Glocal news
Campagna vaccinale

La Lombardia mette il turbo, Bertolaso: "100mila terze dosi al giorno"

"Ora siamo sul ring. Da lunedì inizia la battaglia di dicembre".

La Lombardia mette il turbo, Bertolaso: "100mila terze dosi al giorno"
Glocal news 25 Novembre 2021 ore 11:21

Non c'è alcun dubbio sul fatto che in Lombardia ora l'obiettivo principale sia quello di vaccinare più persone possibili: anche per quanto riguarda la terza dose la campagna vaccinale sta correndo e nelle prossime settimane il numero di inoculazioni giornaliere è destinato ad aumentare grazie all'arrivo di numerosi slot di vaccini e all'apertura di nuovi hub in tutta la regione (in aggiunta alle farmacie aderenti che si occuperanno di somministrare il vaccino nelle proprie strutture).

Bertolaso: "Faremo 100mila terze dosi al giorno in Lombardia"

Guido Bertolaso, responsabile della campagna anti-Covid in Lombardia, in un'intervista al Corriere della Sera, ha promesso e previsto un nuovo slancio nella lotta al Covid mediante l'inoculazione della terza dose: "Ora saliamo sul ring. Il generale Figliuolo mi ha garantito che abbiamo tutte le dosi necessarie per spingere forte in questo mese. Da lunedì inizia la battaglia di dicembre".

Secondo il programma disposto da Bertolaso lunedì 29 novembre 2021 verranno fatte 60mila terze dosi, ma a partire da dicembre il target quotidiano salirà a 100 mila.

"Abbiamo in mano due scenari - spiega il responsabile della campagna vaccinale lombarda -. Il secondo non è per nulla buono. E ci costringe a rifare i calcoli. Alla vigilia di Natale potremmo avere una pressione molto maggiore sugli ospedali: raggiungere il 20% di occupazione delle terapie intensive anche in Lombardia che come Regione sta meglio di altre. Per questo ora serve una spallata importante". Rispetto alla campagna di luglio "stiamo preparando centri vaccinali diversi" e "abbiamo già individuato alcune stazioni della metropolitana in città e dei centri commerciali. A breve sblocchiamo tutto perché la sfida si gioca davvero adesso. Serve un mese, ma fatto bene. A me non serve vaccinare a febbraio, sarebbe tardi. Con 2 milioni e mezzo di terze dosi prima di Natale abbattiamo il picco".

Sulle  vaccinazioni ai bambini

Bertolaso non hai mai espresso alcuna remora in merito alla vaccinazione sui bambini sotto i 12 anni: la scorsa settimana in conferenza stampa si era dichiarato disponibile a vaccinare anche la sua nipotina non appena fosse stato possibile. Interpellato sul tema ha recentemente dichiarato:

"Vaccinare i bambini è il miglior regalo di Natale che possiamo fare a loro e alle loro famiglie. Credo alla scienza, a quello che dice gente come Anthony Fauci o Alberto Mantovani, non alle chiacchiere di certi politici", afferma Bertolaso.

In merito alle vaccinazioni dei più piccoli (5-11 anni) la decisione dell'Ema è attesa per lunedì 29 novembre 2021, ma è possibile che arrivi prima. Secondo il presidente dell'Aifa  Giorgio Palù il quadro sta mutando anche per i più piccoli e "il rischio dell’infezione sta diventando molto superiore al rischio del vaccino".  Se prima - stando ai dati illustrati da Palù - solo il 2% dei bambini contraeva il virus (con la variante Alfa), ora la percentuale (con la Delta) la percentuale si è alzata tra il 25 e il 30%.

LEGGI ANCHEVaccinare i bambini è giusto? Cosa dicono gli esperti (che si dividono)

LEGGI ANCHE: Vaccini ai bambini, Palù (Aifa): "Possibile via libera in Italia da lunedì"

Dal 24 novembre possibile prenotare dopo 150 giorni dalla seconda dose

A partire dalla serata di ieri, mercoledì 24 novembre 2021, sono state aperte per la Lombardia le prenotazioni per la terza dose dopo 150 giorni dalla seconda, seguendo la direttiva che anticipa la somministrazione (passata da 6 a 5 mesi).

"In questo momento, il nostro obiettivo primario - dichiara in una nota Regione Lombardia - è mantenere sotto controllo la nuova ondata epidemica, evitando quanto più possibile la diffusione dei contagi. Le agende dei Centri Vaccinali sono state ulteriormente ampliate per accogliere le richieste dei circa 2.000.000 di cittadini che attualmente hanno già superato l'intervallo minimo dei 5 mesi dalla conclusione del ciclo primario. Le somministrazioni partiranno da domenica 28 novembre".

Nel caso in cui qualcuno avesse già preso un appuntamento a sei mesi di distanza dalla seconda dose e volesse anticipare Bertolaso ha spiegato che l'unica opzione al momento è quella di cancellare la propria prenotazione e farne una nuova da capo. Da lunedì 29 arriveranno numerosi slot per la Lombardia e in cantiere c'è un meccanismo automatico che permetta di semplificare proprio questo passaggio.
Necrologie