automobili

Perché montare pneumatici estivi? I vantaggi

Meccanici e gommisti consigliano l’utilizzo di due treni di gomme, quali sono i benefici per la nostra vettura?

Perché montare pneumatici estivi? I vantaggi
24 Aprile 2020 ore 10:16

Perché montare pneumatici estivi? Perché meccanici e gommisti consigliano l’utilizzo di due treni di gomme, quelle invernali e quelle estive? Semplice, utilizzando questa doppia soluzione si avrà un’auto più performante nelle diverse stagioni, quando le condizioni atmosferiche influenzano notevolmente il manto stradale. Significa che le gomme invernali sono specificatamente create per la stagione fredda: questi pneumatici garantiscono maggiore sicurezza a basse temperature e in condizioni più complicate (ghiaccio e neve).

Perché montare pneumatici estivi?

Proprio per questo non vanno bene quando la colonnina di mercurio inizia ad alzarsi: perciò il 15 aprile si rende necessaria la sostituzione. Le gomme estive diventano maggiormente efficienti: le distanze di frenata sono più corte, si consumano meno carburante e meno battistrada, si ha una miglior trazione e se ne guadagna persino in termini «sonori», con una vettura più silenziosa. Sono pneumatici studiati per affrontare un clima tendenzialmente più asciutto, con temperature solitamente superiori ai 10°.

Che cosa cambia

Per fare ciò dispongono di una mescola più dura rispetto alle gomme invernali e inoltre hanno tre scanalature longitudinali. Queste servono per raccogliere l’acqua ed espellerla attraverso le scanalature trasversali, dandoci una grossa mano nell’affrontare asfalto bagnato e il fenomeno dell’aquaplaning.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia