Scoperta eccezionale

Tantissimi porcini in pochi metri: l'emozione straordinaria del cercatore di funghi in Valcamonica

La raccolta da record nel mese di agosto. La gioia è incontenibile.

14 Settembre 2020 ore 12:29

23 porcini in un metro quadro: l'emozione del fungaiolo diventa virale

“Allora, siete pronti?”. In questo video è davvero incontenibile l’emozione del fungaiolo, che non sta più nella pelle, mentre gira il filmato col telefonino e la mano comprensibilmente un po’ tremolante.

Del resto non è roba da tutti i giorni trovare ben 23 porcini in un metro quadro!

L’emozione del fungaiolo diventa virale

Da Prima la Valcamonica

Qualunque appassionato può capire cosa significa una scoperta del genere. Ma se anche non amate andare alla ricerca di funghi, potete applicare lo stesso concetto alla passione che più vi coinvolge: si tratta di un evento davvero eccezionale.

A darne notizia è un canale Youtube aperto di recente, il 6 agosto scorso: è intitolato “Funghi che passione”, ha anche come logo una grafica dedicata e ben curata.

Ma finora ha pubblicato un solo video il 28 agosto 2020. Questo:

23 porcini in un metro quadro

Insomma, la scoperta – più unica che rara – sarebbe avvenuta nella bresciana Valle Camonica due giorni prima, stando al titolo attribuito al filmato. Anche se non c’è alcun apparente motivo per dubitare di tempi e luoghi, il condizionale rimane d’obbligo.

Del resto è anche comprensibile il desiderio del fortunato fungaiolo di rimanere nell’anonimato, quanto meno per proteggere quel “santuario” in mezzo ai boschi: probabilmente non svelerebbe dove si trova nemmeno sotto tortura…

Ma l’emozione che trasmettono le sue parole è comunque indescrivibile. Il racconto parte volutamente un po’ in sordina (“Allora, è tutto il giorno che si raccolgono bei funghi, nè…”), il “fungiatt” fa inizialmente il modesto, ma poi dalla manica il nostro eroe estrae un’impressionante raffica di assi, uno dopo l’altro.

“Io non ci sto più dentro, ragazzi… io quasi mi metto a piangere!”

Così recita lo scopritore, col suo caratteristico accento, che rende ancor più vera la scena e proietta direttamente lo spettatore in quelle valli già abitate dall’homo sapiens sin dall’età della pietra.

Che colpo d’occhio!

Incredibile raccolta di funghi

Preparatevi, tenetevi forte… mamma mia! – continua il misterioso fungaiolo – Seminati! Seminati!, aggiunge intendendo dire “come fossero seminati”, evidentemente…

Ma il momento più bello di tutto il video resta quel liberatorio “Aaaaaah… che goduria ragazzi!”, seguito da un fin troppo riduttivo “Questo è il regalo della giornata”, visto che di giornate così nella vita del cercatore probabilmente ne ricapiteranno ben poche.

Così commenta anche il gestore del canale Youtube:

Incredibile raccolta di Funghi nelle Valli Bresciane. Una raccolta davvero eccezionale che dimostra quanto le valli del bresciano siano molto buone per la raccolta di funghi. Ci vuole conoscenza dei posti, informazioni sull’andamento delle crescite, occhio, gamba…e un pizzico di Fortuna!!

Finora “solo” 11mila visualizzazioni e una manciata di like, ma ci aspettiamo che quel minuto e un secondo di immagini in movimento diventi ancor più virale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia