Altro

Borsa: mercati a rischio bolla? Il parere di Goldman Sachs

Borsa: mercati a rischio bolla? Il parere di Goldman Sachs
Altro Como città, 29 Marzo 2021 ore 08:42

La crescita del mercato azionario negli ultimi mesi ha fatto nascere in molti investitori il timore che si tratti di una bolla finanziaria pronta ad esplodere. Lo scoppio della bolla, nel caso in cui di vera bolla si possa parlare, porterebbe con sé un drastico crollo dei prezzi delle azioni e farebbe perdere ingenti somme a coloro che hanno investito acquistando i titoli azionari ad un prezzo superiore al reale valore economico.

Il segretario della Banca Centrale della Cina ha parlato di bolle finanziarie sia per il mercato statunitense che per il mercato europeo. Secondo la sua analisi le azioni societarie di entrambi questi mercati avrebbero al momento un prezzo eccessivo rispetto al loro valore reale ed i mercati azionari europeo e statunitense starebbero crescendo troppo rapidamente rispetto all’andamento dell’economia.

La crescita dei titoli azionari e l’opportunità di generare dei profitti ha portato alla nascita di tanti nuovi investitori, facendo avvicinare al mondo della finanza anche i piccoli risparmiatori. Sono proprio loro a doversi impegnare maggiormente per capire come si impiegano soldi in borsa, al fine di investire il proprio capitale limitando al massimo il rischio di incorrere in truffe. Prima di iniziare ad operare, è utile però informarsi sui mercati finanziari e leggere i pareri degli esperti che si occupano di analizzarne l’andamento e di estrapolare le informazioni che possono tornare utili per l’apertura e la chiusura delle posizioni finanziarie.

Il parere degli esperti di Goldman Sachs

Tra i massimi esperti nel settore finanziario vi sono gli analisti di Goldman Sachs, considerati un punto di riferimento per tutti coloro che sono alla ricerca di informazioni ed analisi attendibili. Partendo da uno studio delle bolle finanziarie del passato, gli analisti di Goldman Sachs hanno tentato di stimare il rischio che anche il mercato attuale si trovi in uno stato di bolla e la probabilità che questa esploda.

Gli esperti sono giunti alla conclusione che il rischio di una bolla finanziaria è basso nello scenario economico attuale, conclusione a cui sono arrivati dopo aver individuato alcuni fattori chiave delle bolle finanziarie, presenti in tutte le bolle scoppiate negli anni passati.

Gli analisti di GS ci tengono comunque a sottolineare che il rischio contenuto di trovarsi in una bolla finanziaria non giustifica investimenti azzardati. Gli investitori sono comunque tenuti a muoversi con cautela nel mercato finanziario, ricordando che ogni investimento è associato ad un rischio. A seconda della tipologia di investimento e della composizione del proprio portafoglio ci si potrà esporre ad un rischio più o meno elevato, ma in nessun caso sarà possibile aprire delle posizioni finanziarie con rischio zero.

Come investire nello scenario economico attuale

Coloro che decidono di mettere a frutto il capitale nello scenario economico attuale devono essere consapevole del periodo di difficoltà economica per molti settori. I settori in crisi potrebbero riprendersi rapidamente una volta terminata la pandemia, ma se quest’ultima dovesse protrarsi troppo a lungo potrebbe causare dei danni irreversibili ai settori attualmente colpiti, portando anche al fallimento di molte delle società che operano in questi stessi settori.

Nonostante il periodo di difficoltà economica, gli investitori non faranno fatica a trovare delle opportunità di investimento. Gli investitori più attenti alle dinamiche del mercato sono riusciti a generare degli interessanti profitti nell’ultimo anno, ma al tempo stesso per molti altri investitori gli ultimi dodici mesi hanno rappresentato un periodo estremamente negativo e che ha portato ad una significativa riduzione del patrimonio iniziale.

Indipendentemente dal settore in cui si deciderà di investire e dagli asset che si acquisteranno, è fondamentale per tutti gli investitori avere una strategia da seguire. Solo in questo modo si potranno evitare gli errori banali che si commettono quando le emozioni prendono il sopravvento.

Necrologie