La denuncia

Confesercenti Como contro i centri commerciali: “Continuano a vendere abbigliamento”

"Si tratta di sleale concorrenza verso i mercati che sono chiusi", tuona il presidente Claudio Casartelli.

Confesercenti Como contro i centri commerciali: “Continuano a vendere abbigliamento”
Como città, 07 Novembre 2020 ore 13:45

Confesercenti Como non ci sta. Attraverso l’associazione di categoria chiede al Prefetto di verificare il comportamento dei centri commerciali rispetto alle normative contenute nel nuovo Dpcm.

Confesercenti  Como contro i centri commerciali: “Continuano a vendere abbigliamento”

“Facciamo appello al Prefetto affinché venga rispettato il Dpcm del 3 Novembre e vengano effettuati controlli nel tanti centri commerciali dove si continuano a vendere abbigliamento e altri accessori vietati dalla normativa: si tratta di sleale concorrenza verso i mercati che sono chiusi. Auspichiamo – si augura il presidente di Confesercenti Como, Claudio Casartelli – che il Governo riveda presto i divieti e consenta a tutti di tornare a vendere abbigliamento e gli altri prodotti che si trovano nei mercati e nei centri commerciali, fino a quel momento i divieti e le regole devono valere per tutti”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia