Altro
tragedia doppia

Coronavirus: in tre giorni morti marito e moglie

Erano ricoverati all'ospedale di Erba e a Gravedona.

Coronavirus: in tre giorni morti marito e moglie
Altro Erba, 20 Marzo 2020 ore 18:27

Il Coronavirus si è portato via Maurilio Locatelli a tre giorni dalla moglie Luigia Fondra.

Coronavirus: il pensionato si è spento all’ospedale di Erba

L’ex vigile di Ballabio (provincia di Lecco) Sergio Locatelli ha perso entrambi i genitori, morti di Coronavirus. Maurilio Locatelli aveva 94 anni e si è spento nella tarda serata di ieri, giovedì, all’ospedale di Erba dove era ricoverato da alcuni giorni dopo che era risultato positivo al test del Covid-19.  Il 17 marzo se n’era andata la moglie Luigia Fondra, classe 1936, originaria di Taceno. A Ballabio la donna era arrivata giovanissima per lavorare nell’osteria dei Tagliaferri. E lì Maurilio l’aveva notata. Si erano sposati subito, lei aveva solo 15 anni. Dal loro amore erano nati i figli Sergio e Rosanna.

Domenica la diagnosi

Luigi Fondra era malata di Parkinson da otto anni ed era inferma. Domenica, le sue condizioni sono state tali da richiedere l’intervento di un medico. Ma per il dottore  è stato chiaro fin dall’inizio che per l’anziana non ci fosse più nulla da fare. Invece ad essere ricoverati sono stati il figlio Sergio, a Gravedona, e il marito Maurilio a Erba. Dopo il ricovero i parenti sono riusciti a contattare un medico del nosocomio erbese. Secondo il dottore le condizioni del 94enne erano gravi ma non disperate. Nel pomeriggio di ieri, giovedì il peggioramento che ha portato alla morte.

Necrologie