in televisione

Matrimonio a prima vista si trasferisce a Garzeno. Il sindaco: “Occasione di rilancio per il territorio”

La nuova stagione girata nel piccolo Comune comasco prende il via su Real Time martedì 6 ottobre.

Matrimonio a prima vista si trasferisce a Garzeno. Il sindaco: “Occasione di rilancio per il territorio”
Lago, 03 Ottobre 2020 ore 11:57

Avrà inizio martedì sera, 6 ottobre 2020, la nuova edizione di “Matrimonio a prima vista Italia”, fortunato programma televisivo approdato in Italia su Sky nel 2016 e dallo scorso anno trasmesso su Real Time. Un esperimento sociale che coinvolge sei concorrenti disposti a sposare un perfetto sconosciuto: i futuri coniugi, infatti, si vedono per la prima volta il giorno del loro matrimonio. E quest’anno location per i matrimoni è la piccola Garzeno.

Matrimonio a prima vista si trasferisce a Garzeno

L’edizione di quest’anno è stata profondamente condizionata dall’emergenza Covid: al rito civile i “promessi sposi” hanno potuto portare soltanto un testimone, evitato lo scambio degli anelli nuziali, sospeso il classico ricevimento con amici e parenti al termine della cerimonia.

La limitazione degli spostamenti nella “fase 2” ha riservato però una piacevole sorpresa al territorio comasco: la casa di produzione, infatti, ha dovuto trovare una nuova location per la celebrazione dei matrimoni entro i confini della Regione Lombardia. Due i requisiti di
partenza: un Comune di dimensioni ridotte, per poter gestire procedure e adempimenti senza sovraccaricare gli uffici comunali, e un Sindaco giovane, disposto a mettersi in gioco.

Entrambe queste condizioni hanno portato la Nonpanic, che produce il programma, a fare un sopralluogo a Garzeno e a trovare nella piazza del paese la cornice perfetta per la celebrazione dei tre matrimoni. Il Sindaco del paese, Eros Robba, appena 25enne, ripercorre con piacere i momenti più salienti della partecipazione al programma: “In una giornata di fine maggio abbiamo trasformato la piazza di Garzeno in una splendida cartolina: balconi fioriti, un elegante allestimento al centro della scena e il pubblico delle grandi occasioni, sparso in tutti gli angoli per evitare assembramenti, ad attendere la sposa”.

È stato proprio il giovane Sindaco a celebrare i tre matrimoni: “Ho conosciuto le coppie la sera prima del grande giorno: gli sposi pernottavano in un hotel affacciato sul lago a Gravedona, le tre ragazze hanno trascorso la notte prima delle nozze in una villa di Stazzona da poco destinata alla ricezione turistica”.

La possibilità di ospitare la trasmissione è stata dunque un’opportunità non solo per Garzeno, ma anche per alcune attività della zona, come rimarcato dal primo cittadino garzenese: “Abbiamo collaborato con la casa di produzione affinché la concessione degli spazi potesse rappresentare un’occasione di rilancio non soltanto in termini di visibilità ma anche in termini di promozione del territorio e di ripresa di
alcune attività peraltro penalizzate dalla chiusura al tempo del lockdown: l’arrivo della “macchina televisiva” ha attivato due strutture ricettive, due ristoranti, ma anche per le fotografie e per gli ultimi ritocchi agli abiti i produttori hanno deciso di puntare sull’offerta
locale”.

“Vedere qualche angolo di Garzeno sul piccolo schermo sarà emozionante – conclude il primo cittadino – e speriamo possa incuriosire gli spettatori e magari convincerli a venire in Valle Albano per una visita. Il nostro territorio ha bisogno di farsi conoscere e incrementare
l’attrattività, e non possiamo escludere che anche un’idea simpatica come questa possa avere ricadute positive”.

L’appuntamento è dunque per martedì 6 ottobre alle 21.20 su Real Time (canale 31 del digitale terrestre).

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia