le spiegazioni

Porto di Sant'Agostino, altri 20 giorni di ritardo. Acquistapace: "Csu sta facendo il possibile per la stagione estiva"

Problemi per l'azienda sull'approvvigionamento di alcune materie prime.

Porto di Sant'Agostino, altri 20 giorni di ritardo. Acquistapace: "Csu sta facendo il possibile per la stagione estiva"
Altro Como città, 26 Giugno 2021 ore 13:12

Al centro dell'attenzione ancora una volta il cantiere al porto di Sant'Agostino. Csu infatti annuncia nuovi ritardi sulla consegna dei lavori da parte dell'azienda cui è stato appaltato il cantiere di riqualificazione.

Porto di Sant'Agostino, altri 20 giorni di ritardo

Nelle ultime due settimane hanno avuto luogo diversi incontri tra CSU, i tecnici incaricati, la direzione lavori, il progettista dei cementi armati, il geologo e l’impresa. Dopo la visita presso il fornitore dei pontili ed in seguito a numerosi sopralluoghi, sono state individuate le soluzioni tecniche ad alcune problematiche derivanti dalla stratigrafia geologica del terreno.

Il cantiere di Sant’Agostino è stato consegnato all’impresa esecutrice il 21 aprile e prevedeva 60 giorni per la sua realizzazione. La data inizialmente fissata per la fine dei lavori corrispondeva quindi al 20 giugno. Successivamente alla consegna del cantiere i lavori sono stati ufficialmente sospesi in due occasioni: 16 giorni per le condizioni meteorologiche che non consentivano le operazioni iniziali di sigillatura delle fughe sul molo; 2 giorni per ridefinire l’area di cantiere per consentire l’utilizzo del pontile di ormeggio temporaneo. Ad oggi la fine lavori sarebbe prevista per l’8 luglio.

“Nel corso di queste settimane, come tutti abbiamo potuto notare, pochissimi sono stati gli interventi diretti in cantiere – afferma il presidente di CSU Renato Acquistapace - Ciò non significa tuttavia che il cantiere sia stato abbandonato a se stesso. CSU ha avuto rapporti frequenti, per non dire quotidiani, con l’impresa esecutrice, responsabile anche dell’approvvigionamento dei pontili d’ormeggio, che in queste ore sono in fase di assemblaggio presso una società specializzata di Ferrara. Qualche giorno fa mi sono recato personalmente sul posto con il direttore generale Angelo Pozzoni per visionare lo stato di avanzamento dei lavori. La ditta che fornisce i pontili ha avuto un piccolo ritardo nella consegna dell’acciaio, dovuto ai generali problemi di approvvigionamento delle materie prime, che tutti i settori stanno sopportando in questo specifico momento, che cercherà di recuperare in fase di costruzione degli stessi”.

Prima dell’arrivo dei pontili l’impresa provvederà all’ancoraggio delle travi a cui verranno fissati e alla realizzazione dello scivolo d’ingresso che dovrà collegare il piano strada con il nuovo pontile.

“Lavorazioni che al momento con dichiarazioni verbali delle quali stiamo chiedendo formalizzazione scritta, potrebbero comportare ulteriori giorni di ritardo, secondo l’impresa quantificabili in circa 15/20 giorni. Questi giorni di ritardo vanno ad aggiungersi al disagio che i nostri assegnatari stanno subendo per il mancato utilizzo della propria imbarcazione - ha aggiunto il presidente - Ci scusiamo di tale ritardo garantendo a tutti che CSU ha fatto, sta facendo e farà tutto ciò che è in suo potere perché finalmente ognuno possa godersi in pieno la stagione estiva”.

Necrologie