Attualità
la celebrazione

4 novembre, doppia celebrazione a Bulgarograsso con i bambini e il militare Marco Pini

Il sindaco Chindamo: "Due incontri importanti e significativi".

4 novembre, doppia celebrazione a Bulgarograsso con i bambini e il militare Marco Pini
Attualità Olgiate, 07 Novembre 2021 ore 10:04

4 novembre, doppia celebrazione a Bulgarograsso con i bambini e il militare Marco Pini.

4 novembre, doppia celebrazione a Bulgarograsso con i bambini e il militare Marco Pini

Due appuntamenti questa settimana a Bulgarograsso per celebrare il Giorno dell'Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate, oltre che il centenario della tumulazione del Milite Ignoto, in onore di tutti i militari caduti nella Prima Guerra Mondiale.

La prima celebrazione si è svolta giovedì, 4 novembre 2021, con i bambini della scuola primaria. "E' stata una mattina molto bella e significativa e sono contento di averla potuta trascorrere con i bambini di quinta elementare - ha commentato il sindaco Fabio Chindamo - Gli Alpini, la Polizia locale e la Protezione civile li hanno accompagnati dalla loro scuola a piazza Risorgimento e insieme abbiamo fatto l'alzabandiera, la deposizione della corona portata da due bimbi e ho cercato di spiegare loro il significato di questa giornata. Già il giorno prima si erano preparati guardando un video, proposto dagli Alpini, che spiegava l'omaggio al Milite Ignoto".

3 foto Sfoglia la gallery

Alla celebrazione erano presenti i rappresentanti delle istituzioni: il vicecomandante della Polizia Locale Fabio Novarina, il maresciallo dei Carabinieri Tonino Pirisi, il tenente Stefano Meraviglia, il vicario don Carlo Bosco, parte dell'amministrazione comunale e il capogruppo di minoranza Giuseppe Clerici. E' seguita una visita alla casa degli alpini dove i bambini hanno potuto vedere oggetti storici e targhe risalenti alla Prima e alla Seconda Guerra Mondiale. "Tornando verso la scuola abbiamo attraversato via Romolo Guffanti, via Pietro Ferloni e via Clerici e ho raccontato loro che questa strade ricordano figure bulgaresi che hanno combattuto durante la guerra" ha aggiunto il primo cittadino.

Nella giornata di sabato la seconda celebrazione cittadina. Il corteo è partito dal cimitero, si è svolta la commemorazione del Milite Ignoto cui Bulgaro, come molti altri Comuni, ha attribuito la cittadinanza onoraria e infine passaggio al Monumento ai caduti. Alla celebrazione ha partecipato anche il capitano dell'Esercito Marco Pini, bulgarese che tra le diverse missioni che ha svolto è stato anche in Afghanistan. "E' un momento importante e di grande significato perché ha condiviso la sua testimonianza con tutti noi" ha aggiunto il sindaco Chindamo. La giornata si è conclusa con la messa in onore dei caduti.

4 foto Sfoglia la gallery
Necrologie