Attualità
Il giardino della speranza

A Como un monumento per ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro

Questa mattina a Como. Presente anche l'assessore regionale, Alessandra Locatelli.

A Como un monumento per ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro
Attualità Como città, 14 Aprile 2022 ore 15:30

Oggi, giovedì 14 aprile 2022, l'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità della Regione Lombardia, Alessandra Locatelli, ha partecipato a Como, all'Utr Insubria, alla presentazione del progetto "Giardino della Speranza", promosso da ANMIL, Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro. Il monumento, realizzato dallo scultore comasco Ivano Rota, sarà installato nelle vicinanze dello Stadio.

A Como un monumento per ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro

"Si tratta di un monumento di grande importanza per la città - ha dichiarato l'assessore Locatelli - perché vuole essere un tributo a tutte le vittime degli incidenti sul lavoro che in Italia, purtroppo, sono ancora moltissime. Solo del 2021 in Lombardia sono state oltre 87 mila le persone rimaste ferite e 116 quelle morte sul posto di lavoro. Il monumento evoca il ricordo di queste morti che dobbiamo fare il possibile per evitare e allo stesso tempo vuole essere un riconoscimento all’impegno di associazioni e istituzioni che insieme devono attuare politiche di prevenzione sempre più forti e incisive, partendo dalla sensibilizzazione delle giovani generazioni su un tema complesso e drammatico quale è quello della sicurezza sul lavoro. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che sono qui presenti, perché solo lavorando in rete potremo arginare questa grave emergenza relativa alle morti sul lavoro. Regione Lombardia da anni è in prima linea per garantire la sicurezza nel mondo del lavoro e continuerà a tenere alta la guardia e ad operare per estendere modelli virtuosi volti a ridurre gli infortuni”.

Erano presenti anche il presidente della Provincia, Fiorenzo Bongiasca, il sindaco di Como Mario Landriscina, il consigliere regionale Pd, Angelo Orsenigo, il presidente vicario dell'Inail, i tre segretari di Uil, Cisl e Cigil, il comandante dei Vigili del fuoco di Como, Claudio Giacalone, il vice presidente regionale di Anmil e l'Ordine dei Medici.

"Lo scultura è dedicata a tutti i 148 Comuni della Provincia di Como. Tutti hanno risposto positivamente, perché purtroppo non c'è nessun Comune che non conta tra le sue fila morti oppure invalidi a causa del lavoro", ha spiegato Francesco Giorgio, presidente Anmil di Como.

6 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie