Attualità
interventi di messa in sicurezza

Alluvione lago di Como, Regione stanzia 5milioni di euro per interventi a Cernobbio, Brienno, Laglio e Blevio

Serviranno alla realizzazione di diversi interventi volti a mitigare il rischio idrogeologico.

Alluvione lago di Como, Regione stanzia 5milioni di euro per interventi a Cernobbio, Brienno, Laglio e Blevio
Attualità Lago, 11 Ottobre 2021 ore 15:52

18,3 milioni di euro di risorse regionali per finanziare 21 interventi urgenti per la difesa del suolo da realizzarsi sul territorio lombardo. La Giunta regionale, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni ha dato il via libera all'approvazione del programma 2021/2023 che prevede la realizzazione di diversi interventi volti a mitigare il rischio idrogeologico nei Comuni che hanno subito danni da esondazioni.

Alluvione lago di Como, Regione stanzia 5milioni di euro

"Pur essendo le opere di difesa di suolo prerogativa dello Stato - ha ricordato l'assessore - come Regione Lombardia continuiamo a fare la nostra parte per salvaguardare le popolazioni coinvolte dal rischio idrogeologico, con la messa a disposizione, fino ad oggi, di più di 170 milioni di euro di risorse regionali necessarie per finanziare importanti opere di prevenzione contro il dissesto idrogeologico. Uno sforzo finanziario che lo Stato centrale non ha colto".

"Negli ultimi due anni - ha aggiunto - l'impegno della Giunta in materia di interventi per la difesa di suolo non si è mai fermato, anzi è aumentato in maniera considerevole: ne è la prova l'ultimo assestamento di Bilancio che ha previsto ulteriori 20 milioni di euro per interventi contro il dissesto idrogeologico. I Governi centrali invece, fino ad oggi, sono intervenuti con una cifra di appena 29 milioni di euro. Ricordo inoltre che è grazie all'azione preventiva di Regione se gli ultimi eventi calamitosi di quest'estate non hanno provocato disastri irreparabili. Anche questa volta Regione Lombardia ha voluto tenere fede alle sue promesse, supplendo alle carenze dello Stato sostenendo concretamente la realizzazione di misure preventive, oltre ad anticipare, anche, tutte le risorse necessarie per garantire il ripristino della normalità ai territori colpiti dal maltempo".

"Nello specifico, in questo provvedimento - ha concluso l'assessore - sono stati prioritariamente individuati gli interventi sui Comuni nelle provincie di Varese, Como e Sondrio a seguito degli eventi calamitosi del 3 luglio e 8 agosto 2021. Da tempo stiamo assistendo a cambiamenti climatici che sono causa di fenomeni temporaleschi di natura straordinaria, difficili da prevedere. Questo Piano Interventi ha il principale obiettivo di intervenire sulle principali criticità del nostro territorio attraverso il ripristino delle difese spondali dei principali corsi d'acqua e il consolidamento dei versanti".

I fondi per la Provincia di Como

In Provincia di Como riceveranno i fondi regionali quattro comuni, fortemente colpiti questa estate: 2,2 milioni di euro a Blevio, 750.000 euro a Brienno, 1 milione a Laglio e 1,1 milioni a Cernobbio.

“Un’attenzione particolare ai territori più colpiti dagli eventi calamitosi di questa estate attraverso l’impiego di risorse proprie in attesa degli ulteriori stanziamenti previsti dallo Stato centrale a seguito del riconoscimento dello stato di calamità naturale. Regione Lombardia fin dalle prime ore successive agli eventi dello scorso luglio, con il presidio dei volontari di protezione civile e con un grande lavoro di ascolto e attenzione e di confronto costante con i primi cittadini dei Comuni interessati, ha cercato di mitigare al meglio i disagi causati dagli ingenti danni - ha commentato il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi - Grazie all’assessore Pietro Foroni, oggi, con questo piano di interventi riusciamo in tempi rapidi a realizzare le manutenzioni più urgenti che riguardano Blevio, Brienno, la Valle del Caraello a Laglio e i torrenti Greggio e Coletta a Cernobbio”.

“Mi ritengo molto soddisfatto, questa delibera dimostra nuovamente la vicinanza che Regione Lombardia ha nei confronti del territorio Comasco - ha aggiunto il Sottosegretario ai rapporti con il consiglio regionale Fabrizio Turba - Questo finanziamento, che deriva esclusivamente da fondi regionali di pronto intervento, servirà per sanare situazioni di rischio idrogeologico e idraulico causati dalle precipitazioni dei mesi di Luglio e Agosto e per prevenire ad eventuali futuri fenomeni alluvionali nel nostro territorio".

 

Necrologie