Attualità
il taglio del nastro

Alzate Brianza festeggia con la Fiera Zootecnica: più di 90 capi in esposizione

Un'edizione molto partecipata dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia.

Alzate Brianza festeggia con la Fiera Zootecnica: più di 90 capi in esposizione
Attualità Erba, 12 Settembre 2022 ore 12:00

Ultimo giorno ricchissimo per la Fiera secolare di Alzate Brianza: questa mattina, lunedì 12 settembre 2022, è stata infatti inaugurata la Fiera zootecnica.

Alzate Brianza festeggia con la Fiera Zootecnica: più di 90 capi in esposizione

Dopo due anni di stop forzato a causa delle restrizioni legate alla pandemia da Covid-19, è tornata ad Alzate Brianza la storica Fiera Zootecnica che come da consuetudine conclude in grande stile le celebrazioni della Festa della Madonna di Rogoredo. Al taglio del nastro questa mattina erano presenti al fianco del sindaco, Mario Anastasia, il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, il consigliere regionale Angelo Orsenigo, il sottosegretario di Regione Lombardia Fabrizio Turba, il prefetto di Como Andrea Polichetti e diversi sindaci del territorio erbese, oltre al presidente di Coldiretti Como Lecco Fortunato Trezzi. Un'edizione di grande successo e partecipazione: sono infatti più di 90 i capi di bestiame esposti.

LE PAROLE DEL PRIMO CITTADINO

"La Fiera secolare è l'emblema della tradizione, poi c'è la cultura dell'omologazione. A questa battaglia culturale anche noi possiamo contribuire valorizzando il made in Italy - ha detto il presidente Fermi - In modo semplice, quando si fa la spesa, scegliendo prodotti confezionati e prodotti in Italia: un piccolo gesto utile per dare una mano a questo mondo straordinario, rappresentato da Fiera secolare".

"Sarebbe importante la creazione di un Ministero agroalimentare per difenderci dagli attacchi delle multinazionali del cibo che vogliono proporci una dieta omologata con prodotti di cui non conosciamo la provenienza - ha spiegato Trezzi - Finora con il Ministero abbiamo tutelato la provenienza e combattiamo fenomeni come la carne sintetica e simili che attaccano il legame con il nostro territorio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie