Menu
Cerca
A Turate

Animalisti contro gli arcieri al Parco dei Veterani: “Usate le sagome dei cacciatori, non degli animali”

Secondo i militanti animalisti, usare le sagome animali sarebbe "diseducativo".

Animalisti contro gli arcieri al Parco dei Veterani: “Usate le sagome dei cacciatori, non degli animali”
Attualità Bassa Comasca, 28 Aprile 2021 ore 12:43

Continuano le azioni dei militanti di Centopercentoanimalisti contro la presenza delle sagome animali usate dalla Compagnia Arcieri Dell’Airone nel campo di tiro al Parco dei Veterani.

Animalisti contro gli arcieri: “Usate le sagome dei cacciatori”

Quelle sagome in schiuma e gomma a foggia di animale, usate dagli arcieri della Compagnia dell’Airone nel Parco dei Veterani di Turate per il tiro di campagna (come da regolamento Fiarc) continuano a muovere le proteste degli animalisti che, dopo una prima azione nei mesi scorsi sono tornati all’interno dell’area verde turatese per affiggere dei manifesti  in cui si propone (ironicamente, assicurano) di sostituire a quelle animali le sagome dei cacciatori. “E’ evidente come sia scorretto avallare l’idea che si possa tirare su animali, soprattutto se il parco in questione è frequentato da bambini”. Meglio secondo loro, evidentemente, avvallare quella che lo si possa fare sulle persone.

“Abbiamo anche contattato la suddetta associazione a rimuovere le sagome di animali per i motivi diseducativi elencati, ma le sagome di sono sempre lì, e l’associazione che gestisce l’attività non ha neanche risposto. In attesa che i responsabili percepiscano il nostro invito, se necessario, organizzeremo azioni più incisive e di disturbo (legittimo) ad eventuali attività della Compagnia Arcieri dell’Airone”.

Necrologie