Attualità
il taglio del nastro

Cantù, inaugurato il parco giochi inclusivo "Campo solare": sarà la casa dei Volontari civici e degli Alpini

L'amministrazione comunale ha investito circa 200mila euro per la riqualificazione dell'area.

Cantù, inaugurato il parco giochi inclusivo "Campo solare": sarà la casa dei Volontari civici e degli Alpini
Attualità Canturino, 11 Giugno 2022 ore 12:57

E' stato inaugurato questa mattina, sabato 11 giugno 2022, il parco giochi inclusivo "Campo solare" in via Giovanni da Cermenate a Cantù. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Alice Galbiati, l'assessore ai Lavori pubblici Maurizio Cattaneo e la giunta al completo. Con loro anche il sottosegretario al Ministero dell'interno, il canturino Nicola Molteni, e don Fidelmo Xodo che ha portato la sua benedizione sulla nuova area a disposizione della cittadinanza. Hanno partecipato inoltre la Polizia locale, il neo ricostituito gruppo di Volontari civici, i rappresentanti della Briantea84, storica società sportiva canturina.

Cantù, inaugurato il parco giochi inclusivo "Campo solare"

L’area ricreativa, per anni poco soggetta a interventi di manutenzione, è stata interessata da una totale riqualificazione per un importo complessivo di 200mila euro investiti dall’Amministrazione comunale.

RACCONTO PER IMMAGINI

4 foto Sfoglia la gallery

"Le opere più importanti hanno tuttavia interessato l’abbattimento delle barriere architettoniche e la collocazione dei giochi inclusi. In questo senso abbiamo provveduto al rifacimento di tutti gli ingressi al parco e agli stabili, introducendo la pavimentazione in autobloccanti, per agevolare i diversamente abili ma anche, per esempio, le mamme con i passeggini. Poi è stata rifatta l’area dei giochi, a cui si è aggiunta la collocazione di arredi urbani inclusivi. Infine abbiamo rifatto il campo da basket" ha spiegato l'assessore Cattaneo.

L'INTERVENTO DELL'ASSESSORE CATTANEO

Due novità importanti: a garantire l'apertura e la sorveglianza dell'area saranno due associazioni del territorio che si sono rese disponibili a spostare in questa struttura la propria sede: da una parte i Volontari civici e dall'altra gli Alpini che lasceranno la palazzina della stazione in via Vittorio Veneto per questa nuova casa.

LE PAROLE DEL SINDACO GALBIATI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie