Attualità
La decisione

Capodanno 2021 a Cantù: vietati giochi pirici

Il vicesindaco mette in guardia anche sul contagio: "Evitiamo assembramenti".

Capodanno 2021 a Cantù: vietati giochi pirici
Attualità Canturino, 29 Dicembre 2021 ore 17:01

In ottemperanza all’articolo 24 del Nuovo Regolamento di Polizia Urbana, approvato nel 2018, si ricorda che, nella Città di Cantù "è vietato far esplodere giochi pirici arrecando disturbo alla quiete delle persone, fatte salve le manifestazioni autorizzate, il giorno di Capodanno ed i dì a questo prossimi".

Capodanno 2021 a Cantù: vietati giochi pirici

Per chi viola la disposizione è prevista una sanzione di 50 euro. "Si tratta di una norma in vigore in numerose città italiane - spiega il vice sindaco Giuseppe Molteni - Sono quindi vietati fuochi d’artificio e i c.d. “botti” per tutelare l’incolumità delle persone. Questo tipo di materiale, infatti, può risultare molto pericoloso se non maneggiato con prudenza, causando traumi e ustioni". L’obiettivo è, dunque, quello di tutelare, ancora una volta, la salute dei cittadini.

In esecuzione delle direttive ricevute dalla Prefettura di Como, già presenti anche nel Nuovo Regolamento di Polizia Urbana, sono quindi stati effettuati controlli relativi alla vendita di giochi pirici ed ulteriori verifiche verranno condotte nei prossimi giorni.

Attenzione anche al Covid

"Non è mia intenzione fare allarmismo, ma i dati relativi alla diffusione del contagio sul territorio nazionale sono in continuo aumento. Nonostante l’ultimo Decreto Legge non preveda limitazioni per le feste private, invito tutti i cittadini alla prudenza e al rispetto delle principali norme anti - Covid. Ben vengano i festeggiamenti, soprattutto dopo un periodo così difficile, ma vanno condotti con un minimo di riflessione: evitiamo assembramenti, arieggiamo bene i locali, igienizziamo frequentemente le mani e indossiamo la mascherina", conclude Molteni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie