Attualità
Sanita'

Case di Comunità attivate a Cantù e a Menaggio

Ecco tutti i nuovi servizi che sono a disposizione degli utenti.

Case di Comunità attivate a Cantù e a Menaggio
Attualità Canturino, 23 Dicembre 2022 ore 14:55

Case di Comunità attivate a Cantù e a Menaggio.

Case di Comunità attivate a Cantù e a Menaggio

Come da cronoprogramma, Asst Lariana ha attivato due nuove Case di Comunità (Cdc) e un Ospedale di Comunità (Odc). Si tratta delle Cdc a Cantù e a Menaggio, la cui attivazione risale al 12 dicembre e che si aggiungono alla Cdc Napoleona a Como. Per l’Odc, la nuova attivazione, a far data dal 14 dicembre e al momento con cinque posti letto, riguarda, Menaggio. Sul territorio provinciale, la rete degli Odc, ad oggi, può contare anche sui venti posti letto attivati nel presidio Felice Villa a Mariano Comense.

Distretto del medio Lario

In considerazione delle caratteristiche geomorfologiche del territorio e della complessità della rete viaria, la programmazione e attuazione del Pnrr da parte di Asst Lariana per il Distretto del Medio Lario ha previsto la realizzazione di 3 Cdc e 1 Odc. La direzione strategica si è quindi impegnata a rivisitare gli spazi dell’ospedale Erba-Renaldi per destinarne parte alla Cdc e all’Odc e per ospitare la Centrale Operativa Territoriale (1 per ogni Distretto), non depotenziando le linee di attività dedicate al paziente in regime di acuzie così come configurato dal Dm 70/2015 e mantenendo quindi un profilo di offerta coerente con un presidio collocato in un’area geomorfologicamente disagiata. Gli standard previsti per le Cdc, avuto particolare riguardo alle sinergie con l’area delle Cure Primarie, saranno progressivamente raggiunti tenendo conto delle variabili di sistema che influenzano il quadro complessivo di realizzazione del Pnrr. Fanno parte del distretto del Medio Lario i Comuni di Alta Valle Intelvi, Argegno, Bene Lario, Blessagno, Carlazzo, Cavargna, Centro Valli Intelvi, Cerano d'Intelvi, Claino con Osteno, Colonno, Corrido, Cusino, Dizzasco, Grandola ed Uniti, Griante, Laino, Menaggio, Pigra, Plesio, Ponna, Porlezza, Sala Comacina, San Bartolomeo Val Cavargna, San Nazzaro Val Cavargna, San Siro, Schignano, Tremezzina, Val Rezzo, Valsolda.

Distretto di Cantù-Mariano Comense

Con l’attivazione della Cdc è previsto il consolidamento dell’offerta territoriale nel canturino e marianese, nonché l’attivazione di nuovi servizi, così come previsto dal DM 77/2022 e dal Pnrr. Gli standard previsti per le Cdc, avuto particolare riguardo alle sinergie con l’area delle Cure Primarie, saranno progressivamente raggiunti tenendo conto delle variabili di sistema che influenzano il quadro complessivo di realizzazione del Pnrr. Fanno parte del distretto di Cantù-Mariano Comense i Comuni di Arosio, Cantù, Cabiate, Capiago Intimiano, Carimate, Carugo, Cermenate, Cucciago, Figino Serenza, Inverigo, Lurago d'Erba, Mariano Comense, Novedrate, Senna Comasco.

Le novita'

Per le Case di Comunità, le novità principali sono rappresentate dal Punto Unico di Accesso (Pua), uno sportello con funzione orientativa sui servizi sanitari e socio sanitari e le soluzioni rispetto alle problematiche prospettate dal cittadino. Attraverso il Pua, se necessario, il cittadino è messo in contatto con l’ambulatorio degli infermieri di famiglia, la seconda importante novità. In base alle necessità e al quadro clinico, gli infermieri di famiglia possono anche effettuare interventi direttamente al domicilio del paziente preso in carico. La terza principale novità è rappresentata dalla Centrale Operativa Territoriale (Cot), il centro digitale da cui transitano tutte le informazioni relative al paziente che per residenza afferisce al Distretto (il territorio di competenza di Asst Lariana è stato suddiviso in sei distretti e per ognuno è attivata una Cot). Tali Centrali svolgono una funzione di coordinamento della presa in carico del paziente e di raccordo tra servizi e professionisti con l’obiettivo di assicurare continuità, accessibilità ed integrazione dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria; la Cot opera direttamente per il cittadino, su segnalazione del Pua, del Mmg/Pls o da parte degli altri attori della rete aziendale (es. medico specialista, medico ospedaliero, infermieri di famiglia).

Ospedale di Comunita'

Per quanto riguarda l’Ospedale di Comunità di Menaggio, le camere si trovano al primo piano dell’edificio. Dispone di 15 posti letto (che diventeranno 18 a seguito di interventi edilizi già programmati), attualmente ne sono stati attivati cinque e sono già ricoverati cinque pazienti.

Casa di comunità di Menaggio

La Cdc di Menaggio è collocata all’interno del presidio Erba-Renaldi.

PUA (si trova subito all’ingresso nella hall dell’ospedale)
Modalità di accesso:
1. Accesso libero lunedì e mercoledì dalle ore 10 alle 12; il venerdì dalle 14 alle 16; lo sportello si trova subito all’ingresso dell’ospedale, nella hall.
2. Per telefono: 0344.33256 il lunedì e il mercoledì dalle ore 10 alle 12; il venerdì dalle 14 alle 16
3. Mail: pua.menaggio@asst-lariana.it

All’ambulatorio, che si trova al piano 0 della CdC, in prossimità della COT e del Servizio ADI/vaccinazioni, si accede previo contatto con il Pua.

Gli altri servizi a Menaggio

La Cdc di Menaggio, inoltre, può contare sui seguenti servizi, già erogati in precedenza: Sportello unico Welfare (Suw); Cup (Centro unico prenotazione); ufficio Scelta e Revoca; ufficio Protesi e Ausili; ufficio Estero; dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti; maternità anticipata per gravidanza a rischio; certificazioni in regime monocratico (patenti..); Punto Tamponi; Continuità Assistenziale (accesso previo contatto telefonico al numero 116117 sabato, domenica e giorni festivi e prefestivi infrasettimanali dalle ore 8.00 alle ore 20.00); assistenza domiciliare integrata (Adi); cure palliative; servizi di specialistica ambulatoriale (chirurgia, odontoiatria, neurologia, ostetricia, ginecologia, oculistica, otorinolaringoiatria, urologia, diabetologia, endocrinologia, dietista, medicina interna, cardiologia, holter, Ecg, Ecocardiocolordoppler, ortopedia, ematologia, attività chirurgica ambulatoriale, dermatologia, endoscopia, fisiatria/ fisiokinesiterapia) per visite ed esami diagnostici in regime di servizio sanitario nazionale (accesso su prenotazione attraverso Cup o numero verde regionale 800 638 638, previa prescrizione del medico di medicina generale o di uno specialista); servizi diagnostici (Rx tradizionali, Tac, ecografie; nel corso del primo trimestre del 2023 saranno in funzione anche il nuovo mammografo e una macchina radiologica digitale completa; Punto Prelievi; Centro Vaccinale; programmi di screening (screening oncologico del colon retto, screening oncologico della cervice uterina; lo screening mammografico sarà riattivato quando entrerà in funzione il nuovo mammografo). Sono collegati funzionalmente con la Cdc di Menaggio anche i seguenti servizi territoriali, attivi nella palazzina di Asst Lariana in via Diaz, a Menaggio: Neuropsichiatria Infantile; Consultorio Familiare; Servizio Tossicodipendenze; nella sede ad Ossuccio vi sono il Centro Psicosociale (Cps), il Centro Diurno (Cd) e il Cra, una struttura residenziale riabilitativa ad alta assistenza con 19 posti letto. La CdC di Menaggio rappresenta l’Hub di riferimento per il Distretto del Medio Lario ed è già in parte collegata alla CdC Spoke di Centro Valle Intelvi, operativa dal prossimo 27 dicembre, e di Porlezza che si attiverà entro il 2024.

Casa di Comunità di Cantù

La Cdc di Cantù è collocata all’interno del presidio Sant’Antonio Abate.

PUA (si trova nel Padiglione P al piano 1)
Modalità di accesso:
1. Accesso libero dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12; il mercoledì anche dalle 13 alle 15; lo sportello si trova subito all’ingresso della Cdc, al piano 1 del Padiglione P (il padiglione che si trova a sinistra dell’ingresso carraio).
2. Per telefono: 031/799555 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12; il mercoledì anche dalle 13 alle 15
3. Mail: pua.cantu@asst-lariana.it

All’ambulatorio, al piano 1 della CdC, in prossimità del Pua, si accede previo contatto con il Pua.

Gli altri servizi erogati a Cantù

La Cdc di Cantù, inoltre, può contare anche sui seguenti servizi, già erogati in precedenza: Sportello unico Welfare (Suw); Cup (Centro unico prenotazione); ufficio Scelta e Revoca; ufficio Protesi e Ausili; ufficio Estero; dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti; maternità anticipata per gravidanza a rischio; certificazioni in regime monocratico (patenti..); Punto Tamponi; Continuità Assistenziale (accesso previo contatto telefonico al numero 116117 tutti i giorni dalle ore 20.00 alle ore 8.00, sabato, domenica e giorni festivi e prefestivi infrasettimanali dalle ore 8.00 alle ore 20.00); assistenza domiciliare integrata (Adi); cure palliative; servizi di specialistica ambulatoriale (chirurgia, odontoiatria, geriatria, neurologia, chirurgia maxillo-facciale pediatrica, allergologia pediatrica, gastroenterologia pediatrica, endocrinologia pediatrica, cefalea pediatrica, dermatologia pediatrica, urologia pediatria, ostetricia, ginecologia, dermatologia, pneumologia, pneumologia-ambulatorio del sonno, ambulatorio asma, ambulatorio Sla, test funzionali respiratori, adattamento Osas (sindrome apnee ostruttive), allergologia, oculistica, otorinolaringoiatria, urologia, citoscopia, ortottica, audiometria, diabetologia, endocrinologia, epatologia, reumatologia, endoscopia, attività chirurgica ambulatoriale, proctologia, cardiologia, holter, Ecg, Ecocardiocolordoppler, Centro Procreazione Medicalmente Assistita (Pma), ortopedia, fisiatria/ fisiokinesiterapia) per visite ed esami diagnostici in regime di servizio sanitario nazionale (accesso su prenotazione attraverso Cup o numero verde regionale 800 638 638, previa prescrizione del medico di medicina generale o di uno specialista); servizi diagnostici (Rx tradizionali e con contrasto, Tac, ecografie; risonanza magnetica); Punto Prelievi; Centro Vaccinale; programmi di screening (screening oncologico del colon retto, screening oncologico della cervice uterina; screening mammografico). Sono collegati funzionalmente con la Cdc di Cantù anche i seguenti servizi territoriali, Neuropsichiatria Infantile (i servizi sono erogati in ospedale); Centro Psicosociale (Cps), il Centro Diurno (Cd) (entrambi nella palazzina K dell’ospedale), Consultorio Familiare (la sede è a Cantù in viale Madonna 10); Servizio Tossicodipendenze (la sede è a Mariano Comense). La CdC di Cantù rappresenta l’Hub di riferimento del Distretto di Cantù-Mariano Comense ed è già collegata ai servizi che verranno incorporati nella Cdc di Mariano Comense che sarà attivata entro la fine del 2023. L’Ospedale di Comunità di Cantù sarà attivato entro la fine del 2024 e sarà collocato al quarto piano del padiglione P del presidio Sant’Antonio Abate.

Case di Comunità: gli obiettivi

Gli obiettivi delle Case della Comunità sono
• Accesso unitario e integrato all’assistenza sanitaria, socio sanitaria e socio assistenziale in un luogo di prossimità, ben identificabile e facilmente raggiungibile dalla popolazione di riferimento
• Prevenzione e promozione della salute
• Presa in carico della cronicità e fragilità secondo il modello della sanità di iniziativa
• Valutazione del bisogno e accompagnamento della persona fragile
• Coordinamento con i servizi sanitari territoriali
• Attivazione di percorsi di cura multidisciplinari che prevedono l’integrazione tra servizi sanitari, ospedalieri e territoriali, e tra servizi sanitari e sociali
• Partecipazione della comunità locale, rapporti con gli Enti locali e con le associazioni di volontariato

Gli obiettivi degli Ospedali di Comunità

Gli ospedali di comunità sono strutture sanitarie di ricovero di cure intermedie, destinate a ricoveri brevi per pazienti che hanno bisogno di interventi sanitari a bassa intensità clinica. L’ospedale di comunità consente anche di facilitare il trasferimento dei pazienti dalle strutture ospedaliere per acuti al proprio domicilio, consentendo alle famiglie di avere il tempo necessario per adeguare l’ambiente domestico e renderlo più adatto alle esigenze di cura dei pazienti.

Seguici sui nostri canali
Necrologie