Attualità
il commento

Como è Città Creativa, il presidente del Club per l'Unesco: "Quello ottenuto oggi non è un traguardo ma una partenza"

Massimo Franzin sottolinea l'importanza di iniziare un percorso sulla sostenibilità.

Como è Città Creativa, il presidente del Club per l'Unesco: "Quello ottenuto oggi non è un traguardo ma una partenza"
Attualità Como città, 09 Novembre 2021 ore 09:59

Como è Città Creativa, il presidente del Club per l'Unesco: "Quello ottenuto oggi non è un traguardo ma una partenza".

Como è Città Creativa, il presidente del Club per l'Unesco: "Quello ottenuto oggi non è un traguardo ma una partenza"

“E’ oramai ufficiale: Como è membro della rete Città Creative dell’Unesco nel network Artigianato e Arte Popolare. Un importante risultato ottenuto grazie allo sforzo dell’Amministrazione Comunale, di Fondazione Volta, della Camera di Commercio e di tutte le aziende e associazioni che hanno concentrato gli sforzi per l’ottenimento di questo importante risultato - ha commentato Massimo Franzin, presidente Club per l’Unesco di Como - E’ importante precisare che quello ottenuto oggi, anche se può sembrare un traguardo, è senza ombra di dubbio, una partenza: solo facendo rete, soltanto facendo squadra sarà possibile attuare una produzione con processi circolari, sostenibili ed inclusivi".

"Si sta parlando molto di sviluppo sostenibile, l’ingresso della nostra amata Città nella rete Unesco è un tassello importantissimo per poterlo perseguire. Da anni l’Unesco, con la Commissione Nazionale e la Federazione Nazionale dei Club e Centri Unesco, è impegnata nel raggiungimento degli obiettivi strategici dettati dell’Agenda 2030 dell’ONU, per uno Sviluppo Sostenibile. La sfida è proprio questa: sfruttare al massimo questa opportunità che ci sta dando questo riconoscimento, per adoperarci tutti e in prima persona per raggiungerli" ha concluso.

Necrologie