Attualità
la novità

Como scelta da Sato Code per lanciare in Italia la prima escape room a cielo aperto in città

Attraverso il gioco sarà possibile scoprire curiosità e segreti del capoluogo comasco.

Como scelta da Sato Code per lanciare in Italia la prima escape room a cielo aperto in città
Attualità Como città, 04 Luglio 2022 ore 15:24

Sato Code, un collettivo di specialisti italiani e svizzeri, ha scelto Como come prima città italiana in cui inaugurare un innovativo modello di escape room: non si parla, infatti, della classica esperienza, ma piuttosto di una sua versione 2.0 a spasso per la città che prenderà il via nel capoluogo comasco il prossimo 12 luglio.

Como scelta da Sato Code per lanciare in Italia la prima escape room a cielo aperto in città

Sato Code propone di vivere il divertimento tipico di un'escape room senza però dover essere confinati in una stanza: si gioca in giro per
tutta la città, un'avventura in real-life che rende il gioco non solo un'esperienza da condividere con amici o la famiglia ma anche uno strumento di cultura che permette di esplorare una città fuori dai luoghi comuni, scoprendone tutti i segreti.

L'impressione sarà quella di trovarsi in una storia alla Dan Brown, cercando indizi per le vie della città e risolvendo un enigma dopo l'altro, assottigliando il confine tra gioco e realtà tanto che verrà spontaneo chiedersi cosa abbia sempre fatto parte della storia di una città e cosa sia
stato installato da Sato Code.

Il collettivo ha alle spalle anni di esperienza, diversi percorsi in tutta la Svizzera e migliaia di giocatori affezionati, e mira a far scoprire o riscoprire le città in un modo del tutto nuovo unendo il mondo reale e quello digitale. L'esperienza di Sato Code è pensata per tutti e non ha bisogno di prenotazione; è possibile giocare a qualsiasi ora: per iniziare basta che ognuno scarichi la app Sato Code sul proprio smartphone.

Arrivati al punto di partenza indicato nella app, bisognerà creare la squadra e iniziare l'avventura. I gruppi sono composti da un minimo di 2 a un massimo di 4 persone per squadra. Ognuno riceverà informazioni complementari: servirà mettere insieme i pezzi e scoprire dove vi porterà il gioco entrando in una coinvolgente storia fatta di misteri e enigmi tutti da risolvere con i compagni di squadra.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie