Attualità
la kermesse natalizia

Con Como Reggina domenica 11 dicembre la Città dei Balocchi si accende alle 19

Durante la giornata mostre a Villa Bernasconi e manifestazioni sportive: le luci resteranno accese fino alle 23.

Con Como Reggina domenica 11 dicembre la Città dei Balocchi si accende alle 19
Attualità Lago, 10 Dicembre 2022 ore 17:19

In concomitanza con la partita di Serie B Como Reggina, con fischio d'inizio allo Stadio Sinigaglia alle 15 di domenica 11 dicembre 2022, per questioni di ordine e sicurezza pubblica sono stati sospesi fino alle 19 tutti gli eventi all’aperto non solo del "Natale a Como" ma anche della Città dei Balocchi a Cernobbio. La magia del Natale però non si spegne, anzi prosegue in serata.

Con Como Reggina domenica 11 dicembre la Città dei Balocchi si accende alle 19

Durante la giornata resta aperto il Museo di Villa Bernasconi con la mostra “Il presepio popolare” e le altre due mostre; si può visitare la mostra “Giuseppe Veneziano. 10 NFT nel borgo", e ammirare l’Albero dei Cherubini. Al mattino si svolgerà la XXXIV Coppa d’inverno del Lario sulla Riva e sul Lungolago di Cernobbio, organizzata da Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso, Comitato Provinciale Como e Lecco, Canottieri “Cernobbio 2010” con il patrocinio del Comune di Cernobbio con gare dalle 10.15 alle 12.20.

Nel parco di Villa Erba, la Città dei Balocchi accoglierà i visitatori dalle 19 alle 23 con pista di Pattinaggio, mercatino di Natale, casette della solidarietà, tunnel per Rovaniemi e slitta di Babbo Natale, carro dei mestieri, agritunnel della Fondazione Minoprio, casa di Babbo Natale, trenino dei Balocchi , arte in mostra Playing Whit Colors e il fantastico spettacolo del Magic Light Festival con la Torre Parlante, i CantAlberi e tante altre splendide illuminazioni.

La magia del Natale a Villa Erba

cernobbio, città dei balocchi,
Foto 1 di 5
cernobbio, città dei balocchi,
Foto 2 di 5
cernobbio, città dei balocchi,
Foto 3 di 5
cernobbio, città dei balocchi,
Foto 4 di 5
cernobbio, città dei balocchi, villa bernasconi
Foto 5 di 5

Villa Bernasconi, polo culturale della manifestazione

Villa Bernasconi, il polo attrattivo di impronta culturale della Città dei Balocchi, accoglierà i suoi ospiti nelle stanze addobbate con i simboli tradizionali del Natale: il grande albero nella hall e il presepe artistico. Per tutto il periodo delle feste saranno visitabili tre mostre.

“Al lago con Antonio e Marieda” con dipinti e sculture della collezione Boschi Di Stefano del Comune di Milano normalmente non esposti, tra cui “Concetto spaziale” di Lucio Fontana e “Bagnanti” dell’artista comasco Giuliano Collina. “Pulcini a Villa Bernasconi”, un progetto espositivo che arricchisce gli spazi della villa con le piccole opere dell’ “artista - artigiano della carta” Alberto Casiraghy, presentate in sezioni dedicate alle arti e alla natura. Villa Bernasconi è anche una delle sedi della mostra “10 NFT” di Giuseppe Veneziano.

E' inoltre visitabile "Grandi Maestri. Raffaele De Angelis. Il presepio popolare nel borgo marinaro". Allestito a Villa Bernasconi dall’Associazione Amici del Presepio della Tremezzina, realizzato dal maestro Raffaele de Angelis, fra i più importanti e ricercati artisti di
figure del presepio in terracotta. Il presepio è ambientato su una spiaggia, in una location insolita. Le statue, in stile popolare, sono caratterizzate da una particolarissima scena della natività: mentre san Giuseppe riposa dopo una lunga giornata di lavoro, appoggiato ad una barca in un antro dei pescatori, la Madonna si diletta a guardare Gesù bambino che gioca con una bimba. Intorno, il borgo marinaro è animato dalle attività normali di un paesino tranquillo, le donne lavorano all’aperto, i bambini giocano chiassosi, le attività sulla spiaggia e dei pastori continuano in totale tranquillità. La struttura è realizzata in polistirene con la tecnica della prospettiva ed è caratterizzata da numerosi particolari che attirano l’osservatore, dalla bambina spaventata da un cane pastore fino allo storno di uccelli che si libra verso il mare.

Seguici sui nostri canali
Necrologie