Attualità
il trasferimento

Don Silvano lascia la parrocchia di Senna e Cucciago: è stato trasferito a Lentate

Grande dispiacere nella comunità pastorale dove il parroco si è fatto apprezzare.

Don Silvano lascia la parrocchia di Senna e Cucciago: è stato trasferito a Lentate
Attualità Canturino, 25 Giugno 2022 ore 10:52

Don Silvano lascia la parrocchia di Senna e Cucciago: è stato trasferito a Lentate. Una decisione dell'Arcidiocesi di Milano che ha lasciato l'amaro in bocca in tutta la comunità.

Don Silvano lascia la parrocchia di Senna e Cucciago: è stato trasferito a Lentate

"Cari fedeli, vi scrivo per comunicarvi che don Silvano Casiraghi, dopo 5 anni di presenza in mezzo a voi come Vicario delle vostre parrocchie, è stato chiamato dall'Arcivescovo a un nuovo incarico: sarà residente con incarichi pastorali presso la Comunità Pastorale 'S. Stefano' in Lentate sul Seveso, andando a risiedere presso la parrocchia di S. Alessandro in Copreno di Lentate sul Seveso - è l'annuncio di monsignor Luciano Angaroni, vicario episcopale per la zona di Monza dell'Arcidiocesi di Milano - Desidero esprimere a don Silvano un grande grazie per tutto l'impegno di questi anni spesi per il bene della comunità. Assicuriamo a lui la nostra preghiera e auguriamo ogni bene. Appena possibile si comunicherà come si intende provvedere alle necessità pastorali delle vostre parrocchie. Intanto vi invito alla preghiera per le vocazioni al ministero ordinato e per la santità dei preti".

Un annuncio che ha lasciato spiazzate le comunità di "S. Maria Assunta" a Senna Comasco e "Santi Gervaso e Protaso" a Cucciago.

"Oggi volgiamo dire grazie a don Silvano, chiamato dal Vescovo ad altra destinazione. In questi cinque anni di ministero vissuto tra noi don Silvano ha spezzato il Pane della Parola e dell’Eucarestia rendendo vivo e presente il Signore Gesù. Avremo certamente modo di vivere un momento per salutarlo, ma già da ora preghiamo perché possa continuare nella nuova destinazione ad essere segno della presenza del Signore risorto - ha scritto don Angelo nel bollettino parrocchiale - Nella lettera del Vicario Episcopale ove si annuncia la nuova destinazione di don Silvano, si dice che 'appena possibile si comunicherà come si intende provvedere alle necessità delle nostre parrocchie', preghiamo perché il Vescovo, che a differenza di Gesù non è in grado di moltiplicare i pochi preti che ha, riesca comunque a
destinare un nuovo sacerdote per le nostre Comunità".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie