Attualità
L'anniversario

Fondazione Minoprio si prepara a festeggiare i suoi 60 anni

Da ottobre 2022 fino a ottobre 2023 saranno organizzati eventi, incontri, convegni scientifici e mostre

Fondazione Minoprio si prepara a festeggiare i suoi 60 anni
Attualità Canturino, 15 Settembre 2022 ore 14:06

Nell’anno scolastico 2022/2023 ricorre il 60° anniversario della Scuola di Minoprio, un’istituzione che ha fatto del verde, del settore agricolo e agroalimentare la sua missione.

Fondazione Minoprio si prepara a festeggiare i suoi 60 anni

Da ottobre 2022 fino a ottobre 2023 saranno organizzati eventi, incontri, convegni scientifici, mostre che non hanno nessuna volontà malinconica o autocelebrativa, ma l’intenzione di partire dalla storia del settore e dalla storia della scuola per rilanciare Fondazione Minoprio nel futuro, perché sia di nuovo, in modo incisivo, punto di riferimento per una formazione, una ricerca applicata e una divulgazione innovative e moderne, che cavalchino tematiche quali per esempio la green economy, l’innovazione tecnologica, l’inclusione sociale, la digitalizzazione agricola, la sostenibilità, la biodiversità. Temi quotidianamente approfonditi e sviluppati da studenti e docenti della scuola.

Dopo una presentazione del programma alla stampa, a ottobre il sessantesimo anniversario sarà inaugurato contestualmente all'anno scolastico. Il tema centrale che unirà gli eventi sarà l’utilizzo sostenibile della terra. Momenti fondamentali del fitto calendario saranno le partecipazioni alle edizioni 2022 e 2023 di Orticolario. Come infatti sottolinea Elias Bordoli, Presidente di Fondazione Minoprio, "la Scuola di Minoprio ha sempre fortemente creduto nel progetto di Orticolario per un giardinaggio evoluto. Nelle varie edizioni gli studenti hanno collaborato alla realizzazione del Padiglione Centrale e di diversi spazi espositivi, facendo esperienze di grande valore formativo e creativo. La nostra presenza punta a cogliere ogni ispirazione, a farla propria e a renderla fruibile per tutto il settore".

Aggiunge Moritz Mantero, Presidente di Orticolario, quest’anno in programma dal 29 settembre al 2 ottobre a Villa Erba: "Un traguardo importante per un partner che ha sempre collaborato con la nostra manifestazione. Siamo ben felici di continuare insieme, anche per rispetto del paesaggista Emilio Trabella, tra i fondatori di Orticolario e studente nel primo anno di attività della scuola. La Fondazione Minoprio è un’istituzione nota su tutto il territorio nazionale, è fondamentale prestare attenzione alla sua continuità. Quindi, in sintonia con il giovane Presidente, che ha manifestato subito interesse per il nostro evento, sottolineeremo in modo adeguato questa meta, che poi si rivelerà un nuovo inizio".

L’applicazione del tema dell’utilizzo sostenibile della terra in Fondazione Minoprio si concretizzerà anche con miglioramenti delle strutture e riducendo materiali impattanti sull’ecosistema. Su questi temi gli studenti saranno coinvolti in diversi progetti didattici che renderanno concreto il lavoro teorico e lo metteranno in pratica, mostrandolo al pubblico con incontri, approfondimenti, esposizioni fisse o periodiche nel parco.

Gli eventi in programma

-in autunno gli studenti si metteranno in cattedra, tenendo lezioni sugli argomenti che li appassionano;
-in primavera, con il coinvolgimento di allievi, ex allievi, aziende sponsor, media e associazioni, sarà organizzato un grande evento il cui filo conduttore sarà “la cultura del bello” con allestimento in tutto il parco di vari stand espositivi e dimostrativi, concorsi, mostre, percorsi dedicati ai talenti degli allievi, realizzazione di aiuole create ad hoc;
-mensilmente saranno invitati ex allievi che racconteranno il loro percorso e la loro passione.

Saranno organizzati:
-convegni tecnico scientifici;
-seminari dedicati alla disabilità;
-interventi culturali in collaborazione con le amministrazioni comunali e provinciali del territorio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie