Attualità
una nuova visione

Giro di Lombardia 2021 in partenza dal centro storico di Como, bancarelle salve (ma non i tavolini). Casartelli: "Ci vorrebbe un evento così ogni settimana"

Dopo il sopralluogo con i rappresentanti del Comune, ogni polemica è sparita.

Giro di Lombardia 2021 in partenza dal centro storico di Como, bancarelle salve (ma non i tavolini). Casartelli: "Ci vorrebbe un evento così ogni settimana"
Attualità Como città, 02 Ottobre 2021 ore 14:31

Pare aver cambiato idea il presidente di Confesercenti Como Claudio Casartelli sul passaggio della carovana del Giro di Lombardia 2021 in centro storico, che solo ieri definiva una scelta "demenziale". Questa mattina infatti ha partecipato con i rappresentanti del Comune di Como al sopralluogo che gli ha fatto cambiare opinione.

Giro di Lombardia 2021 in partenza dal centro storico di Como

“Siamo i primi e più grandi sostenitori del Giro di Lombardia, che porta visibilità mediatica nazionale e internazionale al territorio comasco, con positive ricadute per le imprese. Il sopralluogo condotto questa mattina al mercato a Porta Torre con gli assessori del Comune di Como Elena Negretti, Marco Butti, la Polizia Stradale e con la Polizia Locale – annuncia il presidente di Confesercenti Como, Claudio Casartelli - ha permesso di scongiurare l’annunciata cancellazione di 7 banchi degli operatori del mercato che avrebbero perso la giornata lavorativa a causa del passaggio dei ciclisti sotto la Torre, a dimostrazione che la buona organizzazione delle manifestazioni porta alla realizzazione dei grandi eventi a vantaggio di tutti".

"Solo i tavolini dei bar lungo le vie Plinio, Vittorio Emanuele II, Giovio e Cesare Cantù dovranno essere ritirati per qualche ora e di questo comunque ce ne dispiace - ha aggiunto - Confesercenti ringrazia il Comune di Como e la Polizia Stradale e ribadisce il sostegno ad ogni grande evento che dà lustro e visibilità al territorio e alle sue imprese non solo in ambito sportivo, ma anche culturale, artistico, musicale, economico, culinario e scientifico: ce ne vorrebbe uno a settimana, ben organizzato, a vantaggio di tutti i cittadini e delle imprese del territorio”.

Necrologie