Attualità
solidarietà

Grande successo per il Panettone Sospeso: 170 panettoni donati alle famiglie fragili

L'iniziativa è patrocinata da Confcommercio.

Grande successo per il Panettone Sospeso: 170 panettoni donati alle famiglie fragili
Attualità Como città, 31 Gennaio 2022 ore 11:28

Conclusa l’iniziativa “Panettone sospeso” patrocinata da Confcommercio Como: la sede di Como del Banco Alimentare della Lombardia, attraverso il programma Siticibo, nei giorni precedenti al Natale ha prelevato dalle pasticcerie comasche un totale di ben 170 panettoni, distribuiti a persone meno fortunate e ad alcune realtà che fanno capo alle parrocchie e ad altre strutture legate al mondo della fragilità familiare e sociale in base alle richieste pervenute dalle strutture caritative.

Grande successo per il Panettone Sospeso: 170 panettoni donati alle famiglie fragili

L’iniziativa, fortemente voluta dal rappresentante dell’Accademia Italiana della Cucina, Franco Brenna e sostenuta dal delegato Enzo Pomentale, rispetto allo scorso anno è stata proposta non solo a Como, ma sull’intero territorio provinciale, dando la possibilità a tutti i cittadini lariani di offrire il proprio contributo ai meno fortunati, che purtroppo a causa delle ripercussioni dell’emergenza Covid nel corso dell’anno sono aumentati.

Non solo i cittadini sono stati coinvolti: si ricorda infatti, che la caratteristica del “panettone sospeso” è che per ogni panettone in più acquistato dai clienti, la stessa pasticceria produce un secondo panettone, proprio a sottolineare che l’iniziativa non ha lo scopo di produrre guadagno per nessuno.

“Il nostro ringraziamento è sicuramento rivolto ai cittadini - spiega il direttore di Confcommercio Como Graziano Monetti - ma anche alle panetterie e pasticcerie associate a Confcommercio Como che hanno aderito all’iniziativa, perché nonostante le ulteriori difficoltà del momento dettate dal rincaro delle materie prime, hanno comunque voluto dimostrare la loro vicinanza ai meno fortunati. Un nostro ringraziamento particolare è quindi rivolto a: Luisita, Fuin, Golosità di Rigamonti Roberto, Panificio Beretta Tina, Il Forno di Lo Fiego Roberto, Pasticcieria Mignon per Como Città, mentre per la Provincia a Ogni Dì di Agostoni (Mariano Comense), Marra (Cantù), Marelli (Cantù), Sartori (Erba), Il Fornaio di Marelli (Capiago Intimiano), Pasticceria Mignon (Lurate Caccivio), RoAn (San Fermo della Battaglia), Il Forno di Alice (Inverigo), Fabbrica dei Nocciolini (Canzo e Asso)”.

Anche il presidente dei Gruppo Panificatori e Pasticcieri di Confcommercio Como, Francesco Agostoni, concorda nell’affermare che "l’entusiasmo è reale, viene naturale condividere e regalare: un gesto semplice, ma capace davvero di donare un sorriso anche a chi avrebbe ben poco da sorridere".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie