Attualità
Botta e risposta

I sindacati ad Asf Autolinee: "Verificate i dati della malattie e di chi è senza green pass"

Domani è previsto un incontro tra le parti. 

I sindacati ad Asf Autolinee: "Verificate i dati della malattie e di chi è senza green pass"
Attualità Como città, 20 Ottobre 2021 ore 16:08

Continua il braccio di ferro tra Asf Autolinee e i lavoratori. Dopo lo sciopero e i problemi legati al 9% delle corse saltate, i sindacati chiedono a gran voce delle precisazioni all'azienda. Domani è previsto un incontro tra le parti.

I sindacati ad Asf Autolinee: "Verificate i dati della malattie e di chi è senza green pass"

"Le scriventi Segreterie territoriali e la Rsu, a seguito delle dichiarazioni rilasciate dall'Azienda ASF Autolinee, riguardante nello specifico l'aumento sproporzionato dell'utilizzo dell'istituto della malattia da parte del personale ASF, chiedono di ricevere nell'incontro del 21 ottobre dati dettagliati deposito per deposito per le giornate dal 11 al 19 ottobre c.a. e relativo report 2020.

Inoltre chiediamo quanti lavoratori hanno dichiarato dal giorno 15 di non essere in possesso di green pass, poiché i dati che sono a nostra conoscenza non coincidono con le Vostre dichiarazioni rilasciate ai mezzi di stampa. Dichiarazioni che mettono in cattiva luce il personale di Asf rispetto all'opinione pubblica in generale e in particolare della cittadinanza comasca. Stando a quanto riportatoci dai lavoratori, tali dichiarazioni suscitano nell'utenza una particolare attenzione aumentando il rischio di aggressioni durante il servizio al personale di Asf. Se tali dati non saranno veritieri valuteremo eventuali percorsi da seguire in tutela dei diritti dei lavoratori".

L'azienda nella giornata di ieri, aveva spiegato: "Nel corso della giornata di lunedì 18 ottobre, si sono riscontrate 59 assenze, di cui 41 per malattia, 13 per mancanza di green pass (quindi il 22% degli assenti) e solo 5 per permessi (solamente l’8% del totale assenti). Dati che restano invariati anche per la giornata di oggi, se non per la diminuzione delle assenze per permesso. Il numero delle corse non effettuate resta intorno al 9% rispetto alle corse totali programmate".

Necrologie