Attualità
infanzia e primarie

Igiene Insieme, seconda edizione del progetto Napisan per le scuole: 71 gli istituti comaschi che partecipano

E' stato consegnato un kit per le classi.

Igiene Insieme, seconda edizione del progetto Napisan per le scuole: 71 gli istituti comaschi che partecipano
Attualità Como città, 13 Novembre 2021 ore 15:58

Torna anche per l’anno scolastico 2021/2022 il progetto “Igiene Insieme”, un’iniziativa di Napisan rivolta alle scuole d’infanzia e primarie con l’obiettivo di rendere la scuola un luogo nuovamente sicuro attraverso la diffusione e l’insegnamento delle buone e corrette pratiche di igiene tra i più piccoli, coinvolgendo anche i genitori e gli insegnanti. L’iniziativa, entrata ormai nel secondo anno di vita, è stata realizzata con la collaborazione dell’Università Vita-Salute San Raffaele e La Fabbrica.

Igiene Insieme, seconda edizione del progetto Napisan per le scuole

Dopo il grande successo della prima edizione, il progetto vede anche per il nuovo anno scolastico una rinnovata adesione in Lombardia, con 1180 scuole primarie e dell’infanzia aderenti all’iniziativa e con una presenza capillare su tutto il territorio: 123 a Bergamo, 96 a Brescia, 71 a Como, 54 a Cremona, 42 a Lecco, 34 a Lodi, 50 a Mantova, 412 a Milano, 107 a Monza e Brianza, 59 a Pavia, 22 a Sondrio, 110 a Varese.

"Una grande risposta dal territorio per un progetto secondo noi di grande valore, che mira ad aiutare, sensibilizzare e supportare direttamente bambini, genitori ed insegnanti in un percorso di educazione alla salute e di responsabilità durante un momento fondamentale come la ripartenza. Un’occasione, questa, nella quale è importante conservare l’attenzione all’igiene come gesto individuale e collettivo che il contesto pandemico ci ha insegnato" ha commentato Ferran Rousaud, AD Reckitt Hygiene Italia.

L’efficacia del progetto all’interno del contesto scolastico è stata anche oggetto di uno studio condotto dall’Università Vita-Salute San Raffaele e coordinato dal professor Carlo Signorelli, Ordinario di Igiene e Direttore della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, con la professoressa Anna Odone, Ordinario di Igiene all’Università di Pavia. L’indagine empirica effettuata nel mese di ottobre 2020 si è concentrata su un campione di scuole elementari della Lombardia aderenti al progetto “Igiene Insieme”, dimostrando come l’incidenza delle infezioni da SARS-CoV-2 sia stata inferiore del 14% rispetto alla media regionale per bambini della stessa età.

I materiali educativi distribuiti quest’anno nelle classi aderenti saranno profondamente rinnovati e allineati all’età degli studenti, per tenere conto delle esigenze emerse nel corso del precedente anno scolastico, con un occhio attento alla formazione e al divertimento. Per sottolineare l’inclusività del progetto, i materiali dedicati alle scuole vedranno poi l’inserimento dell’approccio della Comunicazione Aumentativa Alternativa grazie al coinvolgimento di Auxilia e dell’associazione il CAAmaleonte, realtà nate con la volontà di migliorare
la qualità della vita e della formazione dei bambini con bisogni comunicativi complessi in modo tale da poterli coinvolgere tutti in maniera attiva, senza distinzioni.

La nuova edizione di “Igiene Insieme” vede tantissime novità, sia a livello di contenuti che di nuovi attori coinvolti. A tale proposito la grande novità dell’anno scolastico 2021/2022 sarà il coinvolgimento di Mattel, azienda leader nel settore giocattoli, che presterà al progetto il volto di uno dei suoi brand più amati: Il Trenino Thomas, già ambasciatore delle Nazioni Unite per quanto riguarda il sesto Obiettivo di Sviluppo Sostenibile (Acqua Pulita e Igiene), nel suo programma racconta l’importanza dell’amicizia e del lavoro di squadra.
I due brand hanno dato vita a nuovi materiali pensati esclusivamente per le scuole dell’infanzia, in modo da renderne i contenuti più accessibili e fruibili.

TUTTI GLI ISTITUTI CHE PARTECIPANO

Necrologie