Attualità
Mariano Comense

Il Mantello dona ad Asst Lariana due auto e tredici televisori

"Pensiamo sia giusto rendere ragione ai nostri sostenitori della destinazione delle risorse generosamente donate, per fidelizzarli alla nostra missione", ha spiegato il presidente Enrica Colombo.

Il Mantello dona ad Asst Lariana due auto e tredici televisori
Attualità Marianese, 21 Gennaio 2022 ore 08:32

L'associazione Il Mantello ha acquistato due autovetture Dacia, a cambio automatico, che saranno consegnate a marzo, per l'équipe di cure palliative domiciliari e sostituito i televisori dell'Hospice di Mariano Comense con tredici nuovi impianti. Sono state anche condivise dieci ore di frequentazione con dieci infermieri di famiglia come richiesto dal programma di formazione regionale.

Il Mantello dona ad Asst Lariana due auto e tredici tv

"Sperando di avere ben individuato i bisogni - sottolinea la presidente dell'associazione Enrica Colombo - pensiamo sia giusto rendere ragione ai nostri sostenitori della destinazione delle risorse generosamente donate, per fidelizzarli alla nostra missione". "

Ringraziamo Il Mantello - osserva il direttore generale di Asst Lariana, Fabio Banfi - per la costante generosità e vicinanza ad Asst Lariana, un'attenzione che si tramuta in segni e presenza al fianco dei pazienti".

La storia della onlus

Il Mantello, onlus fondata nel 1994, opera per la diffusione della cultura delle cure palliative e aiuta a fornire servizi di assistenza sulla base di una collaborazione con Asst Lariana ed Ats Insubria e con altre associazioni di volontariato del territorio. L'obiettivo è assicurare i servizi di cure palliative nei diversi livelli di presa in carico (ambulatorio, ricovero ordinario in hospice, day hospice, assistenza domiciliare) ai pazienti terminali e ai loro familiari. A garanzia del suo operato, l'associazione mantiene un rapporto costante con le principali organizzazioni di settore a livello nazionale, la FCP (Federazione Cure Palliative Onlus) e la SICP (Società Italiana Cure Palliative).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie