Attualità
A Villa Saporiti

Il presidente Bongiasca fa il bilancio del 2021 in Provincia

Il 2021 è stato l'anno dell'avvio dei lavori per la variante della Tremezzina: "Un'opera che aspettiamo da 50 anni".

Il presidente Bongiasca fa il bilancio del 2021 in Provincia
Attualità Como città, 28 Dicembre 2021 ore 14:45

In chiusura del terzo anno da presidente della Provincia di Como, Fiorenzo Bongiasca questa mattina, nella cornice di Villa Saporiti, ha stilato un bilancio del 2021.

Il presidente Bongiasca fa il bilancio del 2021 in Provincia

"Ringrazio i miei uffici, i dirigenti e tutto il personale della Provincia - ha voluto iniziare così Bongiasca, con un pensiero rivolto alla squadra che lo supporta ogni giorno - . Ho sempre cercato di soddisfare le esigenze dei nostri cittadini. La mia presidenza include tutti. Il mio obiettivo è quello di tenere insieme tutto il territorio".

Sono stati tanti gli interventi realizzazione di nuove opere e di riqualificazioni del patrimonio stradale esistente. Fra questi:
• Opere razionalizzazione dell’intersezione tra le due Provinciali e messa in sicurezza dei tratti adiacenti in località Gironico lotto 2 con un costo di Euro 800.000,000, che costituisce il completamento dell’intervento di adeguamento dell’incrocio per investimento complessivo di Euro 1.700.000,00
• Ex S.S.35 "Dei Giovi" - Lavori di realizzazione di una rotatoria con via Tornese con un investimento complessivo di Euro 440.000,000 realizzato in accordo di programma con i comuni di Grandate, Luisago e Casnate con Bernate.
• Lavori relativi al Piano Straordinario di manutenzione stradale della viabilità provinciale di interesse regionale anni 2018/2020 con un investimento complessivo di Euro 3.679.720,11 finanziato con contributo della Regione Lombardia.

Nel corso del 2021, per i finanziamenti concessi dalla Regione Lombardia, nel cosiddetto Piano Marshall, per un ammontare di circa 145.000.000,00, è stata sviluppata l’attività di progettazione dei seguenti principali interventi:
• Connessione allo svincolo autostradale Lomazzo Nord della A9 con collegamento tra la SP 30 Fino Rovello e la SP 26 Lomazzo-Bizzarone - Variante agli abitati di Cadorago e Lomazzo (Variante di Cadorago) - IMPORTO DI PROGETTO 15.000.000
• Piano di risanamento acustico delle strade provinciali, seconda fase- IMPORTO COMPLESSIVO
3.000.000,00
• Riqualificazione Strada Provinciale 32 “Novedratese - IMPORTO COMPLESSIVO 9.000.000,00
• SP 32 Riduzione nodo viabilistico di Arosio - IMPORTO COMPLESSIVO EURO 15.000.000,00
• EX SS 583 "Lariana" - Intervento di messa in sicurezza attraverso la realizzazione di marciapiedi e sostituzione dei parapetti mancanti o gravemente ossidati.- IMPORTO COMPLESSIVO 4.000.000,00
• Nuovo collegamento Cantù - Mariano Comense CANTURINA BIS- IMPORTO COMPLESSIVO
97.600.000,00.

Sono inoltre state completate le attività di progettazione e attivate le procedure di appalto dei seguenti interventi:
• Riqualifica e completamento variante tra Cermenate e Como con connessione a Cantù. LOTTO 2. Collegamento S.P.27-S.P.34 dell’importo complessivo di Euro 2.600.000,00;
• Lavori di messa in sicurezza delle strade provinciali - Eliminazione del semaforo di Vertemate lungo la ex SS 35 "dei Giovi dell’importo complessivo di Euro 700.000,00.;
• SP 34 Cantù-Asnago. Lavori di realizzazione nuovo cavalcavia sulla linea ferroviaria Milano Chiasso dell’importo complessivo di Euro 3.400.000,00. Per questo intervento, tenuto conto della
complessità dell’opera e dalla connessa gestione delle interferenze strettamente legate alle
caratteristiche progettuali dell’opera, si è scelto di affidare la progettazione esecutiva e la
realizzazione dei lavori. L’aggiudicazione è prevista per metà gennaio 2022.

"Variante Tremezzina i lavori proseguono velocemente"

"E' stato necessario chiudere quattro mesi, ma credo si stia facendo un buon lavoro. Non abbiamo grosse criticità, anche se non abbiamo la bacchetta magica. Il lavoro sta proseguendo velocemente. Tutti stanno facendo sforzi per offrire più servizi possibili. Le lamentale delle attività? Non so se si riusciranno ad ottenere dei ristori, ci sono quattro mesi difficili a fronte di benefici evidenti di un'opera che aspettiamo da 50 anni", ha puntualizzato Bongiasca.

San Martino

"C'è un percorso da fare. Regione ha chiesto di fare uno studio di fattibilità e confrontarsi con la Soprintendenza. A gennaio abbiamo in programma un nuovo confronto con Regione. Il nostro intendo è quello di restituire l'area alla città".

Centri per l'impiego

Nell’ambito dei servizi per l’impiego è continuato il lavoro per il potenziamento dei Centri per l’impiego, programmando l’utilizzo dei 6.800.000,00 di euro destinati dallo Stato e dalla Regione per questa finalità. In particolare, in collaborazione con i Comuni di Menaggio, Lurate Caccivio, Erba e Cantù sono stati definiti i progetti di ristrutturazione degli edifici comunali da adibire a nuovi Centri per l’impiego: la spesa prevista per questi interventi ammonta € 4.500.000 La Provincia si è fatta carico della ristrutturazione di un proprio edifici dove sarà collocato il nuovo Centro di Como stanziando allo scopo la somma di € 3.500.000. "Nel corso del 2021 si è collaborato con la Regione per portare a termine le procedure concorsuali per
l’assunzione delle 80 persone previste dal Piano di potenziamento regionale per integrare l’organico dei Centri per l’impiego: 45 nuovi operatori sono stati assunti il 15 dicembre altri 35 saranno assunti nel corso del 2022".

Polizia provinciale, organico sottodimensionato

"Ad oggi, con i pensionamenti, siamo in 10, con un organico massimo previsto di 15. Un numero insufficiente per svolgere attività di vigilanza e prevenzione". In particolare nel 2021 sono stati posti a segno diversi interventi di repressione del bracconaggio e di detenzione illegale di armi che hanno condotto nei casi più eclatanti anche al fermo o all’arresto degli autori dei reati, col sequestro complessivo di una cinquantina di armi e di circa 2000 esemplari di varie specie
selvatiche, una dozzina di notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica e centinaia di verbali di trasgressione amministrativa. Notevole è stato anche l’impegno profuso a tutela delle acque e dei popolamenti ittici dei bacini lacustri, attraverso l’elevazione di oltre 200 verbali di trasgressione, sia nell’ambito della pesca dilettantistica che di quella professionale, che hanno permesso di contrastare e risolvere locali problematiche di abusivismo, registrati in particolar modo nel tratto inferiore del Lario e nel lago di Alserio.

Turismo

Al fine di garantire ai turisti una adeguata accoglienza ed informazione, è stata promossa una convenzione per la gestione associata dei servizi di accoglienza e informazione turistica, in particolare degli Infopoint di Como e Menaggio. A questa convenzione hanno aderito n. 50 comuni del territorio.

Rinnovo della flotta dei battelli spazzini

È stata esperita la procedura per la fornitura di 3 nuovi natanti dedicati alla pulizia del lago (si sale quindi a sei), finanziati in buona parte da Regione Lombardia, mediante specifica intesa; il contratto con l’impresa aggiudicatrice della fornitura è stato sottoscritto nell’ottobre 2021 e prevede la consegna dei battelli spazzini entro il mese di luglio 2022.

Necrologie