Attualità
il premio

Il presidente di Ance Como Molteni "è avanti": premiato per il suo magazzino automatizzato di design

Ha ricevuto il riconoscimento da Assimpredil, Associazione delle Imprese Edili di Milano, Lodi, Monza e Brianza

Il presidente di Ance Como Molteni "è avanti": premiato per il suo magazzino automatizzato di design
Attualità Como città, 21 Dicembre 2022 ore 13:45

Il presidente di Ance Como Francesco Molteni, con l’azienda Molteni Enrico & C. Srl, è il vincitore del Premio “Essere avanti”, promosso da Assimpredil, Associazione delle Imprese Edili di Milano, Lodi, Monza e Brianza e dedicato a Claudio De Albertis, grazie alla realizzazione di un magazzino automatizzato per vetreria per il deposito di cabine doccia a Verano Brianza.

Il presidente di Ance Como Molteni "è avanti": premiato per il suo magazzino automatizzato di design

Il premio, arrivato alla sua terza edizione, è stato istituito per onorare e ricordare la figura dell’ing. Claudio De Albertis, storico presidente di Ance Nazionale e illuminato imprenditore, con l’obiettivo di rappresentare come il concetto di innovazione possa esprimersi nell’ambito degli interventi edilizi, sotto l’aspetto architettonico, della tecnologia costruttiva, della innovazione di processo e di prodotto, della sostenibilità energetica e ambientale.

Al fine di definire una nuova immagine dell’azienda, il nuovo magazzino automatizzato per vetreria posizionato a lato della fabbrica esistente a Verano Brianza è espressione della logica produttiva, industriale, economica ed è particolarmente sensibile a tutti gli aspetti di innovazione.

La struttura del magazzino è volutamente essenziale, di tipo autoportante, con una facciata non rigida, composta da pannelli di policarbonato alveolare che garantiscono ottimi livelli di isolamento termico grazie all’innovazione tecnologica significativa nella scelta dei materiali.

La Giuria del Premio, composta da autorevoli esponenti del mondo delle costruzioni, dell’architettura, delle professioni, della cultura ha così motivato l’assegnazione del premio all’impresa Molteni:

“L’opera ben rappresenta la capacità dell’impresa di reinterpretare in modo architettonico, estetico e paesaggistico un immobile di edilizia industriale. La Giuria ha riconosciuto all’unanimità la rilevanza del progetto per la contestuale coniugazione di molteplici aspetti: un alto grado di innovazione; elevate prestazioni in termini di qualità dei materiali; isolamento termico; estrema attenzione e controllo di tempi e costi di esecuzione. L’opera si distingue, inoltre, per l’elevato livello estetico che riesce a connettere le esigenze comunicative dell’azienda committente e l’integrazione armonica con l’ambiente circostante, creando al tempo stesso emozione e innovazione”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie