Attualità
L'iniziativa

In piazza a Como si protesta contro le uccisioni in Iran di Mahsa Amini e Hadis Najafi

La manifestazione in centro a Como si caratterizzerà dal canto all'unisono di Bella ciao, il testo utilizzato dalle donne iraniane per accompagnare la loro protesta.

In piazza a Como si protesta contro le uccisioni in Iran di Mahsa Amini e Hadis Najafi
Attualità Como città, 29 Settembre 2022 ore 11:08

Si terrà in piazza San Fedele, venerdì 30 settembre 2022, alle 18.30 la manifestazione di protesta delle "Donne in nero" per le uccisioni che in queste ultime settimane si sono verificate in Iran a causa della repressione attuata dalla polizia religiosa. Mahsa Amini e Hadis Najafi, due ragazze uccise per non aver indossato correttamente il velo, sono purtroppo diventate i simboli di queste repressioni.

In piazza a Como si protesta contro le uccisioni in Iran di Mahsa Amini e Hadis Najafi

Mahsa Amini era una giovane curda iraniana di 22 anni, tratta in arresto il 13 settembre 2022 dalla polizia di Teheran per pochi capelli non coperti dall’hijab, il velo islamico “indossato male”. È morta durante la custodia in commissariato. Nell’ultimo video prima di essere uccisa, Hadis Najafi, tolto il velo, si legava i lunghi capelli biondi, pronta a unirsi alle manifestazioni in nome Mahsa. Dopo quella manifestazione, il 17 settembre, non è più tornata a casa. Per loro e per tutte le persone morte in Iran durante le manifestazioni e le proteste il gruppo "Donne in nero" scenderà in piazza.

"Il governo di Teheran oltre a reprimere nel sangue le manifestazioni – sono 700 le persone arrestate e oltre 70 quelle uccise – sta bloccando l’accesso ai social, unico veicolo per denunciare violenze, arresti arbitrari di donne, torture e stupri a cui sono sottoposte nelle carceri. Continuiamo a illuminare quanto sta accadendo in Iran. La mobilitazione è, oggi più che mai, indispensabile contro la negazione della libertà di espressione e dei più elementari diritti, contro ogni discriminazione da parte di un regime che annienta chi la pensa diversamente", si legge nell'invito diramato dal gruppo.

Bella ciao, il canto di protesta delle donne iraniane

La manifestazione in centro a Como, alla quale hanno già aderito Arci, Arcigay, Como Pride, Uds, Como senza frontiere e Cgil, si caratterizzerà dal canto all'unisono di Bella ciao, il testo utilizzato dalle donne iraniane per accompagnare la loro protesta.

Ulteriori informazioni all'evento sono consultabili sulla pagina Facebook dedicata.

Seguici sui nostri canali
Necrologie