Attualità
solidarietà

Inaugurati i nuovi spazi di Sim-patia a Valmorea: raccolto più di un milione di euro

Una famiglia di Como, che ha preferito restare anonima, ha donato 800mila euro.

Inaugurati i nuovi spazi di Sim-patia a Valmorea: raccolto più di un milione di euro
Attualità Olgiate, 16 Ottobre 2021 ore 12:14

Sono stati inaugurati questa mattina, sabato 16 ottobre, alla presenza del presidente del Consiglio Regionale Alessandro Fermi e delle autorità del territorio, i nuovi spazi di Sim-patia, realtà che da ormai più di 20 anni si occupa di fornire accoglienza e assistenza in varie forme a persone affette da disabilità fisiche gravi o gravissime, a Valmorea. Inoltre è stato presentato il progetto connesso all’ampliamento del Polo Tecnologico, del Centro di Ricerca Sim-Patia e dei nuovi spazi per la cura della persona.

Inaugurati i nuovi spazi di Sim-patia a Valmorea

Il progetto è nato dalla necessità di dare impulso alla risposta tecnologica e di rispondere ai bisogni delle persone fragili costruendo strategie innovative per aumentare le loro autonomie. Il completamento della struttura conclude un percorso iniziato nel 1999 con l’apertura della RSD, rinforzato nel 2006 con il Centro Diurno, il Polo tecnologico e la piscina terapeutica aperta ai bisogni del territorio mantenendo il focus sul raggiungimento delle autonomie possibili. Far dialogare la cura e l’innovazione, è questa la nuova sfida: dare vita a un luogo dove offrire opportunità per l’intero territorio regionale.

L’intervento fa seguito ai precedenti del 1998 e 2006 e realizza nuovi locali dedicati allo sviluppo del Polo tecnologico che da anni adatta le tecnologie digitali alle particolari esigenze individuali, alla nuova “palestra” per le attività fisioterapiche, alla sala musica insonorizzata, a laboratori individuali, alla formazione e al governo della struttura.

Hanno fatto gli onori di casa il di Sim-patia Gerolamo Saibene e il consigliere delegato Irma Missaglia, Consigliere Delegato ma non è mancato il supporto e l'orgoglio dello staff, degli operatori e degli ospiti. Hanno partecipato i sindaci di Valmorea, Grandate, Beregazzo, San Fermo nonché Maria Grazia Sassi in rappresentanza della Provincia di Como.

Per poter realizzare il progetto sono stati raccolti 1.110.000 euro: una famiglia di Como, che preferisce restare anonima, ha donato 800.000 euro, altri 80.000 euro sono arrivati dal bando "Emblematici minori" di Fondazione Comasca e ulteriori 80.000 euro da Intesa San Paolo per il sociale. Alla parte restante ci hanno pensato gli "Amici di Sim-Patia" e la cooperativa stessa.

“Tutti gli interventi di questi anni sono stati sostenuti da finanziamenti regionali e dalla generosità di molti privati, di imprese e di Associazioni e Fondazioni del territorio - ha commentato il presidente Saibene - A tutti vanno in nostri ringraziamenti. Nel fare di questi anni Sim-patia si è resa conto che i bisogni legati alla perdita di autonomia sono diversificati e graduati e richiedono esperienza e sensibilità di valutazione e risposte personalizzate e attinenti alla particolare situazione dei soggetti interessati. Il senso degli interventi é sempre stato quello di attrezzare in modo adeguato la struttura per rispondere sempre meglio alla sua missione.”

"Accogliendo le persone con la logica di raggiungere le autonomie possibili - ha sottolineato Irma Missaglia - abbiamo trovato un ulteriore importante spazio di confronto e di collaborazione  con il Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, robotica e Ingegneria dei Sistemi dell’Università di Genova che con la loro Spin off Teseo saranno di grande aiuto nella personalizzazione degli ausili tecnologici a supporto di gravi disabilità".

"In questa occasione desidero sottolineare il valore di Sim-patia per tutto il territorio regionale e per la provincia di Como, 20 anni di attività sempre all’avanguardia - ha aggiunto il presidente Fermi -.  Questo terzo ampliamento è l’ulteriore conferma che Sim-patia è  capace di essere punto di riferimento nell’ambito della disabilità e al tempo stesso di essere sempre un passo avanti e di guardare al futuro. La  storia di Sim-patia e di questo ampliamento è anche la testimonianza di come la solidarietà - che si traduce in benefattori e in volontariato - da parte di molti che hanno potuto apprezzare il valore sociale espresso da questa realtà è particolarmente viva nel territorio regionale e in particolare in quello comasco.  Solidarietà verso Sim-patia e nei confronti di chi con impegno e dedizione ha dato per primo il proprio contributo per lo sviluppo di questa realtà da sempre capace di essere innovativa e che lo sarà ancora di più grazie alle nuove collaborazioni con l’Università di Genova e al progetto Interreg dedicato alla musicoterapia".

GUARDA LE FOTO

7 foto Sfoglia la gallery

Tutti i dettagli sul Giornale di Olgiate da sabato 16 ottobre 2021 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui  

Necrologie