Attualità
Novità da questa settimana

La stazione di Erba apre durante la settimana grazie allo Snodo

L'associazione dei giovani invita i ragazzi che vogliono dedicarsi allo studio nei locali erbesi

La stazione di Erba apre durante la settimana grazie allo Snodo
Attualità Erba, 12 Gennaio 2023 ore 15:34

La stazione di Erba, sede dell’associazione Lo Snodo, ha riaperto le porte al pubblico.

Spazio stazione aperto durante la settimana

Da lunedì 9 gennaio, infatti, l’aula studio è aperta ed operativa per circa 70 ore settimanali, grazie al lavoro delle ragazze e dei ragazzi dell’associazione Lo Snodo che gestiscono gli spazi della stazione di Erba.
L’affluenza dei ragazzi per studiare nei locali della stazione di Erba, fin dal primo giorno, è stata considerevole. “Siamo molto felici di aprire la stazione alla comunità – spiega Simone Pelucchi, presidente de Lo Snodo – La nostra associazione ha sempre avuto l’obiettivo di aprire gli spazi ai giovani (e non) dell’intero territorio erbese".


"Abbiamo deciso di adibire l’aula studio perchè le sale della biblioteca comunale sono spesso sold-out ed è un’esigenza molto sentita tra i nostri coetanei. Ne è prova che in questi primi giorni di apertura le sale sono già piene di ragazzi che studiano. I locali non sono adibiti soltanto ad aula studio, ma è anche possibile entrare per riposarsi o per aspettare al caldo l’arrivo del bus e del treno.”
L’aula studio è aperta tutti i giorni, dal lunedì̀ alla domenica, per quasi 70 ore a settimana. Al momento sono stati resi noti gli orari del mese di gennaio. Negli ultimi giorni di ogni mese, sui canali social de Lo Snodo (facebook: LoSnodo, instagram: lo.snodo), saranno diffusi gli orari del mese successivo. In queste prime tre settimane, dal 9 gennaio al 29 gennaio, la stazione sarà aperta
dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.30; oltre che il lunedì ed il martedì dalle  21 alle  23. L’ingresso è gratuito. Le aule sono luminose e silenziose; oltre alle postazioni per studiare è disponibile anche la rete wi-fi ed il microonde. “Ringraziamo – prosegue Pelucchi – il Circolo di Scacchi Arrocco Lungo, l’associazione Legambiente Erbese ed i gruppi de La Gilda dei giocatori e Mecenate Povero che ci permettono, con il loro contributo, di garantire un’apertura così ampia”.

Da lunedì 9 gennaio, dunque, in città e nell’intero territorio erbese vi è un nuovo luogo dove i giovani possono studiare, fare socialità attiva e divertirsi in sicurezza. Tutto ciò è reso possibile grazie ad un altro gruppo di giovani: quelli dell’associazione Lo Snodo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie