Menu
Cerca
Como

La testimonianza di Ines Figini: il valore del perdono

Un podcast prezioso realizzato da Giovanni Bataloni, Massimo Baraldi e Claudia Donadoni.

Attualità Como città, 30 Aprile 2021 ore 10:04
La testimonianza di Ines Figini, comasca sopravvissuta ai lager nazisti e scomparsa lo scorso 26 settembre,  è un tesoro preziosissimo, custodito nel podcast firmato da Giovanni Bataloni (musicista e compositore), Massimo Baraldi (scrittore)  e Claudia Donadoni (attrice).

La testimonianza custodita in un podcast

Il progetto è nato in occasione del 25 aprile, Festa della Liberazione dalla dittatura nazifascista. Nel libro “Tre giorni nella vita”, scritto da Baraldi, alcune pagine toccanti sono dedicate proprio alla storia di Ines Figini. La scelta di realizzare un podcast, dando voce e musica alle emozioni e all’insegnamento trasmesso da Ines, ha trovato forma grazie alla sinergia creativa di Bataloni, Baraldi e Donadoni. Un lavoro accolto a braccia aperte nel progetto “Voci Migranti”, curato da Casa della poesia di Baronissi, dedicato a studenti e docenti (e non solo), grazie alla collaborazione dell’assessorato alle Politiche giovanili e all’Innovazione del Comune di Salerno.

La forza salvifica del perdono

Come sottolinea Sergio Iagulli, di Casa della Poesia: “In occasione del 25 aprile, dal libro di Massimo Baraldi “Tre giorni nella vita” una testimonianza straordinaria di Ines Figini sopravvissuta ai lager. Bellissimo lavoro di Massimo insieme a Giovanni Bataloni, che ha curato suoni, musiche, registrazioni e Claudia Donadoni, che ha dato voce a Ines”. Un lavoro da ascoltare per lasciar sedimentare la forza salvifica del perdono, attraverso le parole di una donna eccezionale.

 

Necrologie