Attualità
Ad Anzano

L’iniziativa nasce dall’associazione Fermiamoci a sostegno delle vittime di violenza

Il progetto è nato dall’idea dell’avvocato Elena Mauri, presidente dell’associazione, e dell’architetto Riccardo Gaffuri , vicepresidente.

L’iniziativa nasce dall’associazione Fermiamoci a sostegno delle vittime di violenza
Attualità Erba, 12 Marzo 2022 ore 16:25

Un’associazione e uno sportello per sostenere e dare un aiuto concreto a chi subisce maltrattamenti e violenze: il gruppo di auto aiuto Fermiamoci si costituisce in associazione con sede ad Alzate Brianza e attiva uno sportello di ascolto in Comune ad Anzano.

L’iniziativa nasce dall’associazione Fermiamoci a sostegno delle vittime di violenza

Il progetto è nato dall’idea dell’avvocato Elena Mauri, presidente dell’associazione, e dell’architetto Riccardo Gaffuri , vicepresidente. L’associazione ha nei giorni scorsi ufficializzato la sua fondazione tramite l’elezione del suo consiglio direttivo: Barbara Polito  sarà segretaria e Nicola Corrado Marin è stato nominato tesoriere. La nascita del sodalizio non è altro che il coronamento di un progetto nato come gruppo di auto aiuto su Facebook durante il primo lockdown, e proseguito con l’ideazione di un evento L’arte contro la violenza, tenutosi lo scorso 28 novembre ad Anzano in occasione della Giornata internazionale contro la violenza. Sede dell’associazione è uno spazio in via Diaz 13 ad Alzate Brianza. Contestualmente alla fondazione dell’associazione, Fermiamoci ha trovato coronamento nell’avvio dello sportello Sara.

Tutti i dettagli sul Giornale di Erba da sabato 12 marzo in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie