Attualità
Evento

Lo chef Luigi Gandola firma in esclusiva la tappa a Bellagio di Dinner in the sky

Sarà il famoso chef del ristorante “Salice Blu”, volto noto del programma La Prova del Cuoco di Rai 1, a prendere per la gola i commensali che dall'8 al 12 settembre vorranno vivere il brivido di una cena o un aperitivo a 50 metri di altezza.

Lo chef Luigi Gandola firma in esclusiva la tappa a Bellagio di Dinner in the sky
Attualità Lago, 29 Agosto 2021 ore 16:30

Una collaborazione esclusiva, quella tra Dinner in the sky Italia e lo chef Luigi Gandola, e una location d'eccezione: Bellagio, il piccolo borgo medioevale considerato la perla del Lago di Como.

Lo chef Luigi Gandola firma in esclusiva la tappa a Bellagio di Dinner in the sky

Sarà il famoso chef del ristorante “Salice Blu”, volto noto del programma La Prova del Cuoco di Rai 1, rinomato per i suoi virtuosismi culinari e la sua passione per le materie prime del territorio, a prendere per la gola i commensali che dall'8 al 12 settembre vorranno vivere il brivido di una cena o un aperitivo a 50 metri di altezza. Già andati a ruba i primi biglietti disponibili sul sitodinnerinthesky.itma la caccia ai ticket è ancora aperta. Numerose le prenotazioni arrivate in questi giorni da fuori Regione e anche dall'estero, complice anche la concomitanza con il Gran Premio di Monza. Gandola, che già da tempo ha legato il proprio nome a quello di Dinner in the sky, ha deciso di scendere in campo personalmente per portare in esclusiva assoluta il format internazionale a Bellagio, il paese da lui amato. Una partnership unica quella siglata con Dinner in the sky Italia e il concessionario Stefano Burotti, che mira allo stesso tempo ad arricchire l'offerta turista di Bellagio e a promuovere la sua immagine a livello nazionale e non solo. Un'operazione che unisce alla bellezza mozzafiato del Lago di Como le emozioni impagabili che solo Dinner in the sky è in grado di regalare. Un omaggio che Gandola ha voluto offrire alla sua comunità e alla sua terra.

Dinner in the sky: ecco di cosa si tratta

'Dinner in the sky' è il ristorante ad alta quota che ha già lasciato con il naso all'insù il pubblico di tutto il mondo, da Dubai a Londra passando per Las Vegas e Bruxelles, collezionando negli ultimi due anni numeri da record anche in Italia: oltre 3mila biglietti venduti, oltre 19mila followers Instagram, 9mila like su Facebook, una media di un milione di visite sul sito internet ad ogni evento.

Il commento di Burotti

“Siamo contenti – dichiara Stefano Burotti, concessionario in esclusiva per l'Italia di Dinner in the sky – di tornare nuovamente sul Lago di Como, che già avevamo imparato ad apprezzare e conoscere grazie alla nostra tappa di Dervio. Per l'occasione saremo ospiti di un luogo incantevole, a due passi dalla bellissima spiaggia di Bellagio rinomata in tutto il mondo. Un ringraziamento all'amministrazione comunale per la preziosa collaborazione la fiducia accordata al nostro progetto. Un grazie anche ai nostri partner e sponsor, a cominciare dal platinum sponsor Kimbo, Mani in Pasta, Latteria Bellagio, l'azienda Fiorini di Modena e l'azienda agricola Marco Lupi”.

Necrologie