Attualità
la struttura comasca

Lo stadio del ghiaccio di Casate resta chiuso a dicembre: riapertura (forse) a metà gennaio

Al lavoro l'ingegnere a cui è stato dato mandato di redigere la relazione e il progetto dei lavori.

Lo stadio del ghiaccio di Casate resta chiuso a dicembre: riapertura (forse) a metà gennaio
Attualità Como città, 02 Dicembre 2021 ore 10:04

Niente vacanze di Natale pattinando allo stadio del ghiaccio di Casate. Da quanto comunicano congiuntamente Comune di Como e Csu, rispettivamente proprietario e gestore, il palazzetto non riaprirà prima di gennaio.

Lo stadio del ghiaccio di Casate resta chiuso a dicembre

"Csu ha affidato a Giovanni Noseda Pedraglio, ingegnere esperto in strutture lamellari, l’incarico di redigere una prima relazione sulla copertura dello stadio del ghiaccio di Casate per verificare la fattibilità di un intervento straordinario e consentire la riapertura della struttura e la ripresa della stagione agonistica alle società di pattinaggio e di hockey nel rispetto delle norme di sicurezza" spiegano Comune e Csu.

"L’esperto ritiene necessario un intervento di riparazione della trave in modo da ripristinarne la capacità portante. Considerate la lesione e le quote a cui si dovrà lavorare, la durata dell’intervento è stimabile in una decina di giorni lavorativi oltre i tempi di polimerizzazione della resina - spiegano nella nota stampa - CSU in accordo con il Comune di Como, sta operando affinché i lavori abbiano luogo nel più breve tempo possibile, si stima entro la fine dell’anno. A lavori ultimati verrà emesso un nuovo certificato di idoneità statica della copertura. La riapertura della struttura è prevista a metà gennaio".

Necrologie