Attualità
grande cuore

Lurate Caccivio, inaugurati i due pulmini donati alla Croce Rossa

Il presidente del sodalizio: "Con queste donazioni potremo continuare le nostre attività".

Lurate Caccivio, inaugurati i due pulmini donati alla Croce Rossa
Attualità Olgiate, 05 Giugno 2022 ore 13:02

Due nuovi pulmini da nove posti per il trasporto disabili: gli amici della Croce Rossa realizzano il sogno del comitato locale grazie al loro grande cuore.

Lurate Caccivio, inaugurati i due pulmini donati alla Croce Rossa

Sono stati inaugurati oggi, domenica 5 giugno, durante l’evento "Lurate Caccivio in Festa", i mezzi per servizi secondari fondamentali nell’economia dell’associazione. Sono stati acquistati grazie alla generosità dei figli del compianto imprenditore Franco Tettamanti, della Bcc Cantù e della cooperativa "Como Consumo".

"Il 2 giugno sono trascorsi 10 anni dalla morte del signor Franco Tettamanti e lo ricordiamo innanzitutto per la sua vivace intelligenza, per la sua esemplare dedizione al lavoro, per la serietà nell'interpretare il ruolo di imprenditore, per il suo spirito d'iniziativa affiancato da una grande carica di umana simpatia". Con queste parole Roberto Carcano, per 37 anni dipendente dell’azienda dolciaria Tettamanti, ha ricordato l'imprenditore la cui famiglia ha deciso di donare 35mila euro alla Cri per l'acquisto di uno dei pulmini.

IL TAGLIO DEL NASTRO

Bcc Cantù ha contribuito con 20.000 euro e "Como Consumo" con altri 5.000. "Lo facciamo a cuor leggero perché sono 240 volontari coraggiosi quella della Cri di Lurate - ha detto il vicepresidente di Bcc Cantù Gianbattista Lanzi - Come banca del territorio siamo ben felici di contribuire a questa donazione". "Tutti noi dobbiamo ringraziare la Croce Rossa, perché c'è e per quello che fa e rappresenta - ha detto Paolo Bernasconi, presidente di "Como Consumo" - Noi e Bcc siamo aziende che lavorano sul territorio e per il territorio, siamo cooperative ed entrambe abbiamo il settore sociale a cui teniamo molto".

"Con queste donazioni potremo continuare le nostre attività come il trasporto ogni mattina di 36 bambini disabili e di 10 pazienti realizzati - ha detto il presidente di Cri Lurate Luigi Clemente - Per noi è un momento di gioia". "La famiglia Tettamanti ha fatto un gesto bellissimo per ricordare un imprenditore che ha dato lavoro e lustro alla nostra cittadina - ha detto il sindaco Anna Gargano - Cri non fa solo opera caritatevole ma anche eduzione alla prevenzione. Grazie da tutta la popolazione per essere sempre presente".

LE FOTO

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie