Attualità
IL TAGLIO DEL NASTRO

Lurate, inaugurato il centro sportivo rinnovato, il sindaco: "Sono emozionata, era il mio sogno"

La struttura sarà gestita dall'Itala.

Lurate, inaugurato il centro sportivo rinnovato, il sindaco: "Sono emozionata, era il mio sogno"
Attualità Olgiate, 28 Maggio 2022 ore 15:31

Campo di calcio coperto a 5, beach volley, area dedicata alla pallavolo e al basket, parco giochi per i bimbi, spogliatoi rinnovati e campo sintetico a 11: il nuovo centro sportivo di via Leonardo da Vinci si presenta.

Lurate, inaugurato il centro sportivo rinnovato

Itala e Amministrazione comunale insieme per creare una vera e propria cittadella dello sport: oggi, sabato 28 maggio, alle 14, saluto del primo cittadino e di Egidio Maffia, presidente dell’Itala. Successivamente, intervento delle autorità e di personaggi sportivi, taglio del nastro e benedizione.

A seguire, calcio di inizio di un triangolare con Ac Milan, Eracle e Itala. La festa è stata organizzata per il taglio del nastro, al termine dei lavori di riqualificazione che hanno visto la storica società calcistica investire qualcosa come 440.000 euro (150.000 pagati grazie a un contributo di Regione Lombardia). Di contro, l’Amministrazione ha messo sul piatto interventi per un importo complessivo di 630.000 euro.

LE IMMAGINI DELL'INAUGURAZIONE

5 foto Sfoglia la gallery

"Sono molto emozionata perché questo era il mio sogno. In questi campi sono cresciuti i nostri figli, da anni gli allenatori chiedevano un campo coperto e uno sintetico. Io sono una accanita tifosa e amante del calcio, vedo i fuorigioco ben prima dell'arbitro - scherza il sindaco Anna Gargano - per questo ho voluto valorizzare questo centro sportivo. AI volontari dobbiamo dire grazie, oggi ancor di più serve vedere i bambini in fila per giocare".

"L'altra sera sono arrivato qui e pensavo di aver sbagliato campo a vedere tutta questa bellezza - ha detto Egidio Maffia, presidente dell'Italia - Ribadisco quello che ha detto il sindaco, grazie a tutti i volontari per quanto fanno".

LA VISITA AL CENTRO SPORTIVO RINNOVATO

"Dove c'è connubio tra istituzioni e volontariato, i risultati sono sotto gli occhi di tutti e in questo territorio la storia si ripete - ha commentato il Prefetto Andrea Polichetti - Sapete qual è uno dei problemi più grandi del nostro Paese? La crescita zero. Creare le condizioni per poter restare sul proprio territorio, creare le condizioni per mettere su famiglia e superare questo problema, credo sia un ottimo investimento".

"Regione Lombardia ha dato il suo contributo che è quanto mai ben speso perché investire sugli impianti sportivi significa investire sui pi piccoli perché sui campi si impara a stare in comunità, a vincere ma anche a perdere che è importante" ha aggiunto il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi". Gli ha fatto eco il consigliere regionale Angelo Orsenigo: "Investire sullo sport è importante perché lo sport ha tre caratteristiche: è salute, è inclusione ma soprattutto è prevenzione. E' il miglior investimento in ambito sociale".

Terminati i discorsi di rito, benedizione, taglio del nastro e via a giocare a pallone. Il calcio di inizio è stato del sindaco Gargano che però ha sbagliato un gol a porta vuota.

IL VIDEO

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie