Menu
Cerca
Possibili ritardi

Macchinista aggredito a Milano, scatta lo sciopero dei treni

I disagi potranno proseguire fino a domattina su tutta la circolazione.

Macchinista aggredito a Milano, scatta lo sciopero dei treni
Attualità Como città, 27 Aprile 2021 ore 16:42

“In seguito all’episodio verificatosi questa mattina nella stazione di Milano Porta Romana, dove alcuni teppisti hanno colpito con vernice spray un macchinista Trenord al quale l’azienda ribadisce la propria vicinanza, alcune sigle sindacali hanno proclamato per il tardo pomeriggio di oggi uno sciopero di un’ora, dalle ore 17 alle ore 18”. Così, in una nota, Trenord ha avvisato i passeggeri dei possibili disagi nella serata di oggi.

Macchinista aggredito a Milano, scatta lo sciopero dei treni

L’agitazione indetta senza preavviso potrà generare significativi disagi per i viaggiatori, causando ritardi e soppressioni per i treni regionali, suburbani e il collegamento Malpensa Express di Trenord. Le ripercussioni dello sciopero potranno protrarsi fino alla ripresa del servizio di domani mattina.

Si ricorda ai viaggiatori che a bordo dei treni è in vigore il limite di accesso fino al 50% della capienza totale definito dalle Autorità. Per questo, è richiesto ai passeggeri di occupare tutti i posti a sedere, evitando di sostare in piedi nei corridoi o negli spazi di discesa e salita. Nel caso in cui a bordo di un convoglio si sia già raggiunto il limite consentito, si chiede ai passeggeri di non insistere nella salita e di attendere il treno successivo.

Condividi
Necrologie