Attualità
la decisione

Mariano, niente più pipì dei cani sui marciapiedi: i padroni dovranno portare con sé dell'acqua

E' stata emessa un'ordinanza dal sindaco Giovanni Alberti: i trasgressori rischiano una multa da 50 a 500 euro.

Mariano, niente più pipì dei cani sui marciapiedi: i padroni dovranno portare con sé dell'acqua
Attualità Marianese, 17 Settembre 2022 ore 17:43

Per portare Fido a fare un passeggiata non basta più il sacchetto dove raccogliere gli escrementi. A Mariano Comense, da giovedì 15 settembre2022, è infatti obbligatorio dotarsi di una bottiglietta d'acqua contenente del sapone naturale o, ancor meglio, semplice acqua di cottura, così da sciacquare via la pipì.

Mariano, niente più pipì dei cani sui marciapiedi: i padroni dovranno portare con sé dell'acqua

Come da ordinanza firmata dal sindaco Giovanni Alberti, i padroni sono quindi chiamati a versare una congrua quantità d’acqua in corrispondenza del punto interessato dalle deiezioni liquide prodotte dai cani ai fini della loro diluizione e della ripulitura delle superfici interessate, su tutte le aree urbane pubbliche o ad uso pubblico e relativi manufatti e sulle aree private che si affacciano su aree pubbliche o ad uso pubblico, nonché sui mezzi di locomozione parcheggiati sulla pubblica via. Vietato invece consentire ai cani di urinare a ridosso dei portoni di ingresso e degli accessi ad abitazioni, negozi, vetrine ed elementi di arredo urbano. Per i trasgressori sono previste multe che vanno dai 50 fino ai 500 euro.

Tutti i dettagli sul Giornale di Cantù da sabato 17 settembre 2022 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui  

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie