Attualità
L'incontro

Natale a Como e Cernobbio: Prefettura e Comuni preparano il piano viabilità

Como non ha presentato piano viabilistico straordinario, esposto verbalmente, né la documentazione complessiva. Cernobbio ha invece esposto i "Provvedimenti di safety e security da adottare nelle pubbliche manifestazioni".

Natale a Como e Cernobbio: Prefettura e Comuni preparano il piano viabilità
Attualità Como città, 24 Novembre 2022 ore 17:33

Si è svolta stamattina, giovedì 24 novembre 2022, in Prefettura la riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Andrea Polichetti, con all’ordine del giorno l’analisi coordinata e integrata degli eventi organizzati dai comuni di Como e Cernobbio in occasione del periodo natalizio.

Natale a Como e Cernobbio: Prefettura e Comuni preparano il piano viabilità

Il Comune di Como ha descritto al Tavolo il dispositivo straordinario che regolerà la viabilità cittadina soprattutto in prossimità dei luoghi dove si svolgeranno i due eventi sinora programmati, casette espositive in legno e pista sul ghiaccio.

Non è stata però presentata al Comitato il piano viabilistico straordinario, esposto verbalmente, né la documentazione complessiva, concernente la conformazione dei luoghi nonché il numero e le caratteristiche dei partecipanti, ai fini della definizione delle consequenziali misure di sicurezza utili a individuare e prevenire situazioni di possibili criticità connesse all’evento. Pertanto il Comitato non ha potuto rendere alcun parere in ordine allo svolgimento dell’evento.

Il Comune di Cernobbio ha esposto al Tavolo il documento inoltrato alla Prefettura recante "Provvedimenti di safety e security da adottare nelle pubbliche manifestazioni", riferito agli eventi natalizi che inizieranno dal prossimo 7 dicembre. E’ stato poi illustrato il dispositivo di regolazione straordinaria del traffico veicolare e pedonale, al momento non recepito in un documento pianificatorio, che sarà attuato nell’area interessata dagli eventi per assicurare il regolare deflusso dei veicoli, anche di quelli in transito verso i Comuni viciniori, nonché dei mezzi di soccorso sanitario, antincendio e delle Forze di polizia.

La pianificazione dovrà essere integrata con alcune informazioni importanti relative anche alla consistenza degli operatori addetti alla gestione dell’emergenza. Dovrà inoltre essere acquisita la documentazione afferente il piano viabilistico straordinario.

Ad esito della seduta il Prefetto ha evidenziato ai rappresentanti delle Amministrazioni comunali che gli eventi potranno essere svolti soltanto ove autorizzati e le autorizzazioni dovranno essere rilasciate necessariamente con l’indicazione delle misure di sicurezza da adottarsi in base alla tipologia di evento.

Seguici sui nostri canali
Necrologie