Attualità
l'evento

"Novecento di contrabbando": lunedì verrà presentato a Erba il "Libro della Memoria" dello Spi Cgil

Il volume è a cura di Roberta Cairoli e Fabio Cani ed edito da Mimosa.

"Novecento di contrabbando": lunedì verrà presentato a Erba il "Libro della Memoria" dello Spi Cgil
Attualità Erba, 11 Giugno 2022 ore 15:25

Un’originale ricerca sulla storia locale che indaga nello specifico il fenomeno del contrabbando. Questo il tema del Libro della Memoria 2021 "Novecento di contrabbando – Economia, politica e società nel Comasco" a cura di Roberta Cairoli e Fabio Cani edito da Mimosa, che verrà presentato lunedì 13 giugno alle 9.30 presso Hotel Leonardo da Vinci a Erba.

"Novecento di contrabbando": lunedì verrà presentato a Erba il "Libro della Memoria" dello Spi Cgil

“Non è stata solo la pandemia – spiega Valerio Zanolla, segretario generale SPI CGIL Lombardia – che ha fatto ritardare questa iniziativa, ma soprattutto l’aver voluto il contributo di diversi storici che ci hanno aiutato ad analizzare il fenomeno nei suoi diversi aspetti. A qualcuno potrà sembrare uno sconfinamento rispetto la nostra attività sindacale più classica, ma nei paesi di confine della Lombardia e con una osservazione più attenta delle caratteristiche della popolazione coinvolta nell’attività di contrabbando, in prima persona o indirettamente, scopriremo che si tratta di un universo popolare che oggi è possibile ritrovare tra le nostre fila, vuoi per la parte lecita del loro passato lavorativo e vuoi anche per l’età delle persone che rappresentiamo. Basterebbe, per convincersene, osservare con attenzione le inedite foto che arricchiscono il libro e ritraggono gli allora giovani contrabbandieri in abiti popolari o davanti alle loro modeste case intenti a preparare le ingombranti e preziose bricolle”.

Il libro ha un capitolo dedicato alle foto del Fondo Christian Schiefer dell’Archivio di Stato del Cantone Ticino. Schiefer è un fotografo svizzero molto noto per le foto della Liberazione di Como e di Milano alla fine dell’aprile 1945, comprese quelle drammatiche dei cadaveri di Benito Mussolini e Claretta Petacci esposti al distributore di benzina di piazzale Loreto a Milano. Schiefer dedicò alcuni servizi anche al contrabbando e molte delle foto riportate sono ancora inedite.

Dopo i saluti introduttivi di Marinella Magnoni e Umberto Colombo, rispettivamente segretario generale dello Spi e della Camera del lavoro comaschi, saranno Roberta Cairoli e Fabio Cani, dell’Istituto di Storia contemporanea Pier Amato Perretta di Como, a presentare il libro, mentre Valerio Zanolla concluderà la mattinata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie