Attualità
I pensionamenti

Ospedale di Como: in pensione il dottor Fraticelli e Pinuccia Corti

Entrambi hanno lavorato per tanti anni nell'azienda sanitaria comasca

Ospedale di Como: in pensione il dottor Fraticelli e Pinuccia Corti
Attualità Como città, 21 Dicembre 2022 ore 17:56

Ospedale di Como: in pensione il dottor Fraticelli e Pinuccia Corti.

Ospedale di Como: in pensione il dottor Fraticelli e Pinuccia Corti

Giornata di saluti oggi, in vista del prossimo pensionamento, il 31 dicembre, per il dottor Carlo Fraticelli, direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze, e Pinuccia (per tutti “Pin”) Corti, coordinatrice della segreteria del Dipartimento.

Le carriere

Il dottor Fraticelli, psichiatra, è arrivato in Asst Lariana nel 2009, dopo aver lavorato ad Arezzo, Firenze, Prato e Varese. Nel 2009, appunto, è diventato direttore dell’Unità Operativa Complessa di Psichiatria dell’area canturina e dal 2017 direttore dell’Unità Operativa Complessa Aziendale (Como, Cantù, Medio Lario) e del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze. “Pin” Corti ha trascorso 45 anni insieme ad Asst Lariana; aveva iniziato, diciottenne, a lavorare ai tempi in cui esisteva ancora il “San Martino”, l’ospedale psichiatrico, e ha poi continuato ad operare nei nuovi servizi riformati della salute mentale, coordinando la segreteria dipartimentale.

I saluti

“Ringraziamo il dottor Fraticelli per il lavoro svolto in questi anni difficili, prima con l’emergenza pandemica e adesso per il contesto che vede aumentare la domanda di salute da parte dei cittadini a fronte di una carenza di personale specialistico che riguarda tutto il paese - sottolinea la dottoressa Raffaella Ferrari, direttore socio sanitario di Asst Lariana - Nonostante le difficoltà, il Dipartimento ha predisposto progetti per l’area dell’adolescenza e dei giovani, età di esordio della malattia mentale e di transizione dalla Neuropsichiatria infantile, e per l’area dei disturbi del comportamento alimentare, entrambi temi al centro della programmazione regionale. Un grande abbraccio e ringraziamento anche a Pin”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie