Attualità
Pallacanestro

Palazzetto a Cantù: ecco un nuovo partner

Aevv Impianti, che fa parte del gruppo Acsm Agam, si occuperà della parte impiantistica.

Palazzetto a Cantù: ecco un nuovo partner
Attualità Canturino, 22 Luglio 2022 ore 11:08

Palazzetto Cantù: un nuovo partner per la costruzione.

Ottime notizie per i canturini

Aevv Impianti entra a far parte dell’Associazione Temporanea di Imprese che parteciperà alla gara per la realizzazione della Nuova Arena di Cantù.
L’A.T.I., che già comprende Cantù Next S.p.A., Bennet S.p.A, Nessi&Majocchi S.p.a e Consonnistrade 2001 S.r.l., è nata con l’obiettivo di restituire ai tifosi della Pallacanestro Cantù e alla città intera un impianto all’altezza di uno degli storici e più titolati club di basket del panorama internazionale.
Aevv Impianti, che fa parte del gruppo Acsm Agam, si occuperà della parte impiantistica, garantendo gli standard di qualità utilizzati in altri complessi sportivi e realizzazioni a beneficio della collettività.

Il commento

“Crediamo fortemente nell’iniziativa – ha sottolineato l’amministratore delegato di Aevv Impianti, Iacopo Picate – al centro delle aspettative della comunità canturina. La nostra linea strategica è netta e responsabile: vogliamo continuare ad investire nei territori in cui operiamo e di cui siamo espressione. Le parole chiave sono radicamento e innovazione”.

Il progetto innovativo

L’intervento si sviluppa su una superficie di quasi 28 mila metri quadri a fianco del centro commerciale Bennet. Prevede una nuova Arena polifunzionale, in grado di ospitare non solo attività sportive, ma anche eventi di natura differente (quali concerti, spettacoli, convention….), e una zona commerciale e di ristorazione. “Il progetto – ha concluso Picate, annunciando il formale coinvolgimento di Aevv Impianti nell’A.T.I. candidata a realizzare l’intervento – è un modello di eccellenza tecnologica, in linea con i principi della sostenibilità ambientale e dell’efficientamento energetico.
Mettiamo a disposizione la nostra specializzazione e il senso di appartenenza al territorio che aspetta da anni una casa della pallacanestro degna della storia del club”.

La parole di Andrea Mauri

“L’ingresso di AEVV Impianti nell’A.T.I., con un investimento economico di oltre 7 milioni di euro, - ha commentato l’amministratore delegato di Cantù Next S.p.A., Andrea Mauri - ha permesso di migliorare l’intera sostenibilità dell’opera, come emerge dal Piano Economico e Finanziario. Inoltre, la presenza di un’azienda così importante, con il suo fondamentale know how, ci consentirà di realizzare la parte impiantistica con un’elevatissima specializzazione tecnologica e rappresenta una garanzia anche per la successiva gestione, manutenzione e innovazione a tutela sia del Comune sia dell’intera cittadinanza. In questo modo – ha aggiunto Andrea Mauri – si rafforza ancora di più il legame con il gruppo Acsm Agam, che sostiene già da diversi anni l’attività sportiva della Pallacanestro Cantù con la propria controllata Enerxenia. Credo sia dunque doveroso un ringraziamento all’amministratore delegato di AEVV Impianti, dottor Iacopo Picate, all’amministratore delegato del gruppo Acsm Agam, dottor Paolo Soldani, e a tutti coloro che in questi mesi hanno proficuamente collaborato per far si che questo accordo potesse diventare realtà”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie