Attualità
STORIE SOTTO L'OMBRELLONE

Patrolline fa il bis: acquista la Corivox

Il Giornale di Erba regala ai lettori di Primacomo.it le più belle storie raccontate nel corso del 2021 sulle pagine del nostro settimanale. Una piacevole lettura sotto l'ombrellone.

Patrolline fa il bis: acquista la Corivox
Attualità Erba, 29 Agosto 2021 ore 16:00

In un periodo di incertezza e difficoltà per tante aziende, Cooperativa «Patrolline Group» di Albavilla va in controtendenza: dopo l’acquisizione dell’azienda da parte dei dipendenti nel 2015, che la avevano resa Cooperativa, ora l’impresa ha assorbito la Corivox.

Patrolline fa il bis: acquista la Corivox

La storia della Cooperativa Patrolline Group è la storia di persone che, davanti a un momento di crisi, non si sono date per vinto ma hanno scommesso sul proprio lavoro diventando imprenditori. E così, nel 2015, l’azienda - nata nel 1986 come Bestidea Srl - è diventata Cooperativa con un «workers buyout» ed è ripartita grazie all’impegno dei suoi nove dipendenti. «A marzo, in un momento di grave crisi e difficoltà, sono stato convocato in direzione per capire il da farsi - spiega Angelo Chianese, ora presidente della Cooperativa e responsabile vendite - Ho trasmesso le indicazioni a quelli che sono diventati i miei soci e ci siamo trasformati in Cooperativa, tramite Confcooperative Insubria e nello specifico grazie a Mauro Frangi e Michele Piscitelli».

L’azienda è così ripartita dal 31 marzo 2015, data di costituzione della Cooperativa, da nove soci, diventati poi 11 nel 2019 e 12 con l’assunzione di una dipendente.
E il 2021 è l’anno «del bis» per l’azienda albavillese: il risultato di un progetto già in fase di valutazione da parte dell’azienda e in virtù di un momento molto positivo per Patrolline. «Lo scorso anno ci è stata paventata l’ipotesi che Corivax, azienda con cui già collaboriamo, potesse avere un futuro incerto per via dei raggiunti limiti di età dei suoi titolari - aggiunge Chianese - Abbiamo fatto le nostre valutazioni: nella metà del 2020 abbiamo assistito a una forte spinta nella richiesta dei nostri prodotti, dispositivi di sicurezza per automobili, moto e biciclette, dovuta forse a una maggiore scelta degli utenti di avvalersi di mezzi privati a discapito dei mezzi pubblici». E così, Patrolline ha assorbito la Corivox e i suoi cinque dipendenti, tutte donne, portando l’organico totale dell’azienda a 17 persone, delle quali 11 soci e 6 dipendenti.

Un forte segnale di controtendenza, quello della Patrolline Group, in un momento di grave crisi occupazionale e in un momento in cui il divario tra occupazione maschile e femminile è un tema di forte attualità. E un segnale ancora più forte, dettato dal passaggio «ufficiale» avvenuto proprio nel giorno in cui ricorre la Festa dei lavoratori: il 1° maggio. «Quanto è successo è per noi un piccolo miracolo - ha commentato Chianese - E una splendida coincidenza è che sia avvenuto proprio nei giorni in cui ricorre la giornata dedicata ai lavoratori. Per ottenere questo risultato ci è voluto tanto coraggio e tanta passione, da parte di tutti noi. Siamo una cooperativa, dove ognuno aiuta l’altro: davanti una difficoltà, abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo, preso in mano la situazione e risollevato le sorti dell’azienda.

E’ per noi una soddisfazione enorme e credo possa dare un bel messaggio nel nostro Paese - aggiunge - Ci sono, purtroppo, tante altre aziende molto meno fortunate e quello che è successo a noi, come ho detto, si può definire un piccolo miracolo. Ovviamente non sono mancati i momenti di sconforto, soprattutto nelle fasi di lockdown, ma abbiamo messo in campo tutto il necessario: dal lancio dell’e-commerce al grande impegno, raccontato poi dalla bella ripresa che abbiamo vissuto a maggio. Inevitabilmente anche noi abbiamo subito qualche perdita nel fatturato, ma credo che nella nostra storia, l’azione di persone appassionate abbia potuto trasformare la nostra azienda in qualcosa di nuovo».

(Giornale di Erba, sabato 8 maggio 2021)

Necrologie