Attualità
una possibilità in più

Porta Spinola inaugura i mini alloggi per gli anziani autosufficienti

Piccoli appartamenti in cui gli anziani possono sentirsi autonomi con la sicurezza di avere un'assistenza vicino.

Porta Spinola inaugura i mini alloggi per gli anziani autosufficienti
Attualità Marianese, 28 Maggio 2022 ore 12:58

Fondazione Porta Spinola ha inaugurato questa mattina, sabato 28 maggio 2022, "Il borgo - Mini alloggi", un nuovo servizio che la casa di riposo di Mariano Comense mette a disposizione degli anziani.

Porta Spinola inaugura i mini alloggi per gli anziani autosufficienti

Si tratta di un nuovo servizio di mini alloggi dedicati specialmente ai marianesi che vogliono assistenza senza però rinunciare alla propria autonomia in ambienti appositamente pensati dal team della Fondazione Porta Spinola . In totale sono otto nuovi appartamenti, di cui sei bilocali e due monolocali, che possono ospitare fino a un massimo di 14 ospiti.

La struttura è nata in seguito alla riconversione della palazzina in disuso accanto alla Rsa e può contare appunto su otto appartamenti, dotati tutti di cucina, soggiorno, camera da letto e bagno. Per raggiungere gli appartamenti sono presenti sia le scale, sia l'ascensore, mentre al piano terra è presente un grande soggiorno che potrà essere destinato alle attività ricreative di tutti gli ospiti presenti ne "Il Borgo" oppure anche agli incontri con i parenti.

LE IMMAGINI

5 foto Sfoglia la gallery

"E' il segno di una ritrovata normalità - ha detto il presidente di Fondazione Porta Spinola, Alessandro Turati - Si tratta di un importante servizio che andiamo a inaugurare che amplia la dotazione quelli che proponiamo. La Fondazione in questi ultimi due anni ha subito l'ondata Covid: grazie anche alla dedizione dei dipendenti che si sono chiusi per qualche mese in Fondazione siamo riusciti a risolvere la situazione. La Fondazione poi ha preso in contropiede il Covid e ha aperto con il Comune il centro tamponi, poi centro vaccinale. CI siamo concentrati su quello e abbiamo abbandonato per un po’ di tempo questo progetto, che aveva avuto problemi con il fallimento dell'impresa ma finalmente oggi arriviamo a inaugurare questi mini alloggi".

"Questa struttura non è solo una casa di riposo, ma è un partner importantissimo per questo territorio - ha esordito il sindaco di Mariano Comense, Giovanni Alberti - Ora ha bisogno di risposte che vanno al di là del sanitario e in particolare si tratta della parte economica: la differenza la fa la gente che vive il territorio, fa le cose e le vuole fare bene. Qui dentro prima casa per gli ospiti, dove le famiglie affidano parenti a questa struttura che è fiore all’occhiello del territorio. Il dottor Zanetti sarà il primo ospite: ha fatto atto di donazione della sua prima abitazione per metterla a disposizione a chi viene dal sud o è in difficolta".

Al taglio del nastro hanno partecipato anche il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e il sottosegretario regionale Fabrizio Turba. Quest'ultima ha sottolineato "l'importanza di dare la possibilità agli anziani che possono di stare in casa da soli, ma con un'assistenza vicina. Ringrazio per il grande sforzo e la sensibilità Fondazione e il Comune di Mariano".

L'INTERVENTO DI ALESSANDRO FERMI

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie