Attualità
la kermesse

Presentata la Città dei Balocchi 2021: piazze d'artista, mercatini e iniziative green

Si parte il 27 novembre e si prosegue fino al 6 gennaio.

Presentata la Città dei Balocchi 2021: piazze d'artista, mercatini e iniziative green
Attualità Como città, 25 Novembre 2021 ore 17:14

Dopo un anno di stop a causa della pandemia, e' stata presentata questa mattina, 25 novembre 2021, in Comune a Como, la ventottesima edizione della Città dei Balocchi, organizzata dal Consorzio Como Turistica, che prenderà il via il 27 novembre e proseguirà fino al 6 gennaio. Tornano le tradizionali casette tra le vie del centro, con nuove zone della città coinvolte, le illuminazioni nelle piazze principali della città che quest'anno saranno firmate da diversi artisti nazionali e internazionali, e poi i laboratori per i bambini, l'albero di Natale in piazza Grimoldi, la mostra dei presepi e molto altro.

Presentata la Città dei Balocchi 2021

Il programma è ricchissimo ma il coordinatore di Consorzio Como Turistica, Daniele Brunati, al tavolo con il sindaco di Como Mario Landriscina e il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, non ha voluto sbilanciarsi. "La manifestazione sarà work in progress, sveleremo illuminazioni e attività man mano che andiamo avanti nel tempo - ha spiegato Brunati - Proprio ieri il premier Draghi ha presentato il super green pass come un mezzo per scongiurare le chiusure e salvare il Natale. Noi vogliamo regalare a tutti un Natale speciale, nel rispetto di tutte le regole: abbiamo la coscienza a posto, abbiamo seguito tutte le direttive".

"Ieri il governo ha intrapreso scelte, in quale logica? Quella di offrire l'opportunità al paese di non fermarsi di nuovo. Questa è la mia stessa volontà. Mi riconosco nelle nuove direttive governative - ha sottolineato il sindaco Landriscina - Nel rispetto del poter manifestare ognuno la propria idea, senza doverci di nuovo fermare. Del resto non va avanti solo Como, ci sono altre autorevoli città che corrono dei rischi. Non stiamo lavorando a capocchia, stiamo portando avanti un ragionamento indispensabile. Ci sono anche pronti dei provvedimenti, ma non voglio dover fermare questa kermesse. Sarebbe lo stesso per qualsiasi altra iniziativa. Proprio come questa estate con il Villa Olmo Festival voglia che sia una scommessa vinta".

"Uno dei fiori all'occhiello della manifestazione resta l'illuminazione, quest'anno avremo piazze d'artista e ogni settimana sarà svelata una nuova scenografia - ha spiegato Brunati - Confermato il mercatino natalizio che però in piazza Cavour avrà un girone pedonale a senso unico tra i mercatini. Non mancheranno le casette della solidarietà e quest'anno avremo  anche il Como 1907 ospite. Ovviamente avremo spazi a misura di bimbo con un mini luna park natalizio. Non mancherà un tocco vintage con il Trenino BrucoMela, ma anche la pista del ghiaccio seppur ridotta, abbiamo coinvolto i giostrai presenti ai giardini a lago tutto l'anno e porremo la ruota panoramica. Ci sarà il tradizionale grande albero di Natale in piazza Grimoldi e lo spettacolo gratuito per i bambini al Sociale, oltre a una struttura allestita a lago dove fare i laboratori. Non mancheremo di omaggiare Rivarossi, in occasione del centenario, con una grande mostra al Broletto".

Il percorso del Mercatino di Natale si snoda tra Piazza Grimoldi, Via Pretorio, Piazza Roma, Piazza Verdi, Via Maestri Comacini, Piazza Cavour, Via Muralto, Passeggiata Lungolario Trento, e il nuovo spazio Truck Food di Natale in Via Corridoni. Fabrizio Musa, Andrea Greco, Massimo Malacrida, Melissa Rigamonti, Francesco Murano, Davide Adamo e Marina Botta, con il coordinamento di Chiara Rostagno, della Direzione Regionale Musei Lombardia - Segretariato Ministero della Cultura per la Lombardia - Referente scientifico per la
valorizzazione di Palazzo Litta sono gli artisti che hanno collaborato alla progettazione delle illuminazioni artistiche. Piazza Duomo, Piazza Grimoldi, Piazza Verdi, Piazza del Popolo, Piazza San Fedele, Piazza Volta,
Porta Torre sono le principali location interessate. E infine un tocco green. "Con alcuni sponsor proporremo due iniziative - ha aggiunto Brunati - doneremo 2mila piantine di quercia con Acsm Agam e Riva1920 e borracce con un messaggio ai bimbi con Como Acqua".

Confermata infine la mostra dei presepi questa volta al Collegio Gallio e non più a San Giacomo così come  l'iniziativa solidale Un dono a Natale. "Stiamo preparando 1500 pacchi dono per chi ha più bisogno con Intesa San Paolo e Bolton Food" ha concluso Brunati.

Un plauso è arrivato dal presidente Fermi. "É un momento bello, di gioia, che segna per il territorio comando un altro passo verso la normalità. Grazie al sindaco Landriscina che ha accettato il rischio ed é un bene che ci sia ancora chi accetta qualche rischio. Grazie al Consorzio perché organizzare una manifestazione come questa, con tutte le variabili del momento, capite bene quale rischio ai sia assunto: economico, di impegno e tempo. Grazie al Comune di Como che vuole dare messaggio di speranza. Regione non ha dato solo un contributo economico, é un grazie perché ci credete e fate, mettendoci del vostro. Questa iniziativa ha un grande cuore e l'anno scorso, quando venne sospesa, la parte della solidarietà senza clamore é stata fatta. Grazie al presidente Tessuto e a tutti gli Amici di Como".

Necrologie