Attualità
il progetto

Sentiero Meda Montorfano: inaugurati i primi tre pannelli

Sono stati posizionati a Meda.

Sentiero Meda Montorfano: inaugurati i primi tre pannelli
Attualità Marianese, 02 Ottobre 2021 ore 14:47

Meda-Montorfano, sono stati inaugurati stamattina, sabato 2 ottobre 2021, i primi tre pannelli promozionali del sentiero che parte dal Comune di Meda per arrivare, lungo i sentieri della Brughiera tra prati e boschi dopo circa 23,5 chilometri, nel Comune di Montorfano, sulle rive del bellissimo lago omonimo.

Sentiero Meda Montorfano, inaugurati i primi tre pannelli

Nel marzo 2020 era stata completata la posa della nuova segnaletica lungo il percorso, ora a Meda sono stati posizionati tre pannelli per pubblicizzare il sentiero, iniziativa che si vuole replicare anche negli altri Comuni toccati dal suo passaggio. Alle 11, alla stazione ferroviaria di Meda, è stato scoperto uno dei tre pannelli, alla presenza dei promotori del progetto (il presidente del Comitato Parco Regionale Groane-Brughiera Tiziano Grassi, il presidente del Cai Meda Adalberto Colombo, il presidente della Società escursionisti medesi Piero Marcon), del sindaco di Meda Luca Santambrogio, dell'assessore alla Cultura e all'Ambiente di Meda Fabio Mariani, del sindaco di Cabiate Maria Pia Tagliabue, del sindaco di Mariano Comense Giovanni Alberti e di tanti ambientalisti e sostenitori della valorizzazione del sentiero Meda-Montorfano, per il quale è stato coniato il brand Me Mo, con le iniziale dei nomi dei due Comuni.

Tiziano Grassi: "Per noi è un sentiero importante, che va fruito con uno spirito di sostenibilità ambientale"

"Per il Comitato e le altre due associazioni medesi che ormai 35 anni fa diedero il via al progetto di un sentiero che collegasse Meda a Montorfano questo percorso è molto importante e va fruito con uno spirito di sostenibilità ambientale - ha esordito Tiziano Grassi - Proprio per promuoverlo abbiamo pensato di realizzare dei pannelli per illustrarne le caratteristiche e fornire informazioni utili ai fruitori, logistiche ma anche turistico-ambientali".

Un progetto patrocinato da sette Amministrazioni comunali (Meda, Cabiate, Mariano Comense, Brenna, Cantù, Capiago-Intimiano e Montorfano) e da quattro Enti (Ersaf, Parco Regionale delle Groane e della Brughiera, Ferrovie Nord-Fnm Group e Asf Autolinee). Il primo pannello è stato posizionato proprio alla stazione ferroviaria, da dove ha inizio il percorso, un altro in piazza Vittorio Veneto e un altro all'ingresso della Zoca di Pirutit, tutti punti da cui si passa. "Per ora li abbiamo installati a spese nostre, speriamo di ricevere dei contributi e di poterne mettere altri negli altri Comuni in cui si snoda il percorso", ha auspicato Grassi.

Il sindaco di Mariano: "Bisogna coinvolgere le nuove generazioni"

"Questo è un punto di partenza, è necessario fare in modo che il sentiero si inserisca in un contesto più ampio, in modo che non sia a sé stante ma che ci sia un contorno e che permetta di accedere ad altre zone del territorio - ha suggerito il sindaco di Mariano - Bisogna cercare di organizzare intorno al percorso iniziative di aggregazione che possano coinvolgere anche le nuove generazioni. Noi come Amministrazione siamo a disposizione".

Il sindaco di Cabiate: "Tante bellezze di cui spesso ci dimentichiamo"

"Grazie perché voi associazioni ci fate da pungolo, ci ricordate che abbiamo tante ricchezze sul territorio di cui spesso ci dimentichiamo - il pensiero del sindaco di Cabiate - Il Meda-Montorfano è un percorso bellissimo che ho fatto due anni fa, prima della pandemia, e che merita di essere pubblicizzato, in modo che diventi anche turistico".

Necrologie