Attualità
Riunione

Tavola rotonda in Prefettura per la sicurezza viabilistica

Definite le misure da adottare nel periodo estive

Tavola rotonda in Prefettura per la sicurezza viabilistica
Como città Aggiornamento:

Il prefetto Andrea Polichetti  ha presieduto  la Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di polizia con l’intervento del Questore di Como, dei rappresentanti dei Comandi provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Reparto Operativo Aeronavale GdF, del Dirigente della Polizia provinciale: tema della discussione la sicurezza della viabilità

Attenzione alla sicurezza

Al tavolo di riunione è stata valutata e condivisa la necessità di garantire negli attuali mesi estivi, a fronte dell’intensa mobilità veicolare registrata di recente su tutta la rete stradale locale, l’ordinata circolazione dei veicoli sul territorio provinciale e l’immediatezza d’intervento nei casi di criticità del traffico e di gravi sinistri stradali.

In via preventiva, saranno quindi immediatamente rafforzati i controlli su strada, per il contrasto delle violazioni delle norme di comportamento alla guida, da parte di tutti gli operatori di polizia stradale, comprese le Polizie locali all’interno dei centri urbani.
La Sezione provinciale di Polizia Stradale, in particolare, svolgerà anche il coordinamento informativo sulle situazioni più critiche relative alla viabilità provinciale, per una loro immediata conoscenza in favore dell’utenza, a mezzo del circuito ISORADIO e degli operatori locali della comunicazione.
Relativamente al traffico diportistico del Lago di Como, verranno potenziati dalle Forze di polizia, coinvolte quotidianamente nell’attività di
vigilanza sulle acque interne, i controlli sui natanti - anche di quelli in noleggio o locazione - per aumentare i livelli di sicurezza della navigazione in particolare nei pressi di approdi e aree lacuali utilizzate per le manovre di atterraggio, ormeggio, e disormeggio di navi passeggeri.

Il commento del Prefetto

”L’azione di rafforzamento dei controlli spinge verso una condotta di guida più responsabile - ha rimarcato il Prefetto - I comportamenti imprudenti non sono tollerabili e spesso provocano danni irrimediabili. Massima attenzione da parte di tutti”.

Seguici sui nostri canali