Attualità
La conferenza

Torna a Lariofiere la Mostra Artigianato, Dadati: "Avremo un'offerta a 360 gradi con la consueta qualità artigiana"

Giunta alla 49esima edizione, la manifestazione sta attraversando un progressivo processo di trasformazione nella forma e nei contenuti.

Attualità Erba, 26 Ottobre 2022 ore 11:55

Torna dal 29 ottobre al 2 novembre 2022 a Lariofiere la Mostra Artigianato, uno degli appuntamenti più attesi dell'autunno lariano, frutto della collaborazione tra il centro eventi di Erba, Confartigianato Imprese Como e Confartigianato Imprese Lecco. Questa mattina, mercoledì 26 ottobre, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione.

Mostra Artigianato 2022

Giunta alla 49esima edizione, la manifestazione sta attraversando un progressivo processo di trasformazione nella forma e nei contenuti sempre più accattivanti e rappresentativi di un settore che ha nella produzione su misura, nell'impiego dei migliori materiali, nella conoscenza delle tecnologie al servizio della creatività, i suoi elementi distintivi.

L'introduzione del presidente di Lariofiere, Fabio Dadati

"Avremo una offerta a 360 gradi con la consueta qualità artigiana - ha continuato poi Dadati - Un percorso che si è consolidato negli anni. Con il Comitato Promotore in questi mesi abbiamo lavorato assiduamente per costruire una proposta contemporanea e di qualità, che possa raccontare le diverse fisionomie del mondo artigiano. Ci aspettiamo che il pubblico apprezzi la ricchezza e la varietà dei contenuti presentati, così come la ricerca e i tratti di unicità che si celano dietro ogni prodotto artigiano in esposizione. Altrettanta attenzione è stata dedicata alla costruzione dei contenuti culturali e di approfondimento che verranno proposti durante i cinque giorni della mostra nel corso di incontri, dibattiti, momenti di intrattenimento e spettacolo dedicati alle famiglie. In parallelo stiamo sistemando anche Lariofiere per avere servizi più efficaci per visitatori ed espositori. Infine, ci tenevo a ringraziare l'assessore regionale Guido Guidesi, che sarà presente all'inaugurazione e che ci ha aiutati in maniera fattiva".

Infatti, sabato 29 ottobre, l'inaugurazione si arricchirà della presenza dell'appena citato Guidesi, ma anche del presidente nazionale di Confartigianato Marco Granelli.

Mostra Artigianato
Fabio Dadati, presidente Lariofiere

Galli: "Meno giorni di Mostra per venire incontro agli artigiani"

"Anche quest’anno si è puntato al valore dell’artigianalità con il claim VALORE ARTIGIANO - ha esordito Roberto Galli, presidente di Confartigianato Como - Un’edizione fra tradizione e futuro, quindi, i cui protagonisti restano sempre i sapienti maestri artigiani, ovvero gli imprenditori che si contraddistinguono per la loro dedizione profusa nel costruire qualcosa per sé e per gli altri e per il loro profondo senso di responsabilità. Abbiamo voluto venire incontro alle richieste degli espositori diminuendo il numero dei giorni della manifestazione, passati da nove a cinque. Poi è un segnale positivo che ci siano così tanti espositori in un momento difficile dal punto di vista della congiuntura economica".

Mostra Artigianato
Roberto Galli, presidente Confartigianato Como

La mostra sarà, quindi, un'occasione per toccare con mano l'artigianato autentico e per confrontarsi la cultura e i valori di questo settore. L'offerta espositiva propone spazi ricercati con artigianato artistico, moda, tessuti, gioielli fatti a mano, oggettistica e idee regalo, profumi, cosmesi, arredo su misura, complementi, soluzioni per la ristrutturazione della casa, enogastronomia e una sezione speciale dedicata agli sposi.

Gli appuntamenti della mostra

Si parlerà di rispetto nel corso dell’incontro organizzato dal Movimento Donne di Confartigianato Imprese Como e Lecco: un messaggio ulteriormente enfatizzato dall’esposizione dell’opera “Omaggio ad Ilenia” di Alessandro Galanti che affronta, attraverso il linguaggio dell’arte, il tema della violenza di genere. L’arte sarà protagonista anche negli spazi dedicati alle eccellenze, un originale percorso, tutto da scoprire, dove il prodotto diventa protagonista. Nel suggestivo allestimento proposto nel Padiglione C, si susseguono preziosi manufatti in legno, creazioni moda e oggetti di design in metallo. Da visitare, nella stessa area, le due mostre Trame Lariane e La seta di Ico, visioni inedite del legame indissolubile tra patrimonio d’arte e tradizione tessile del territorio comasco, a cui si aggiunge, in sala Porro al primo piano, la personale dedicata all’artista Paolo Punzo dal titolo Montagne di Lombardia.

Tra i diversi temi proposti durante gli incontri di approfondimento, anche il sistema casa, con appuntamenti sia per il pubblico che per i professionisti, e l’automotive. In tema casa, AkzoNobel lancia “The colour of the year 2023” 37 combinazioni di colore per la casa, ispirati dalla Natura e dai cicli di vita. Per gli appassionati di auto invece, nella giornata di martedì 1 Novembre in area esterna, anche un Test Drive con prove di frenata Tesla.

Sempre in area esterna, il pubblico della mostra potrà partecipare a mini tour con mountain bike elettriche nell’area del Parco Valle Lambro, attraverso sentieri naturalistici e boschi. I tour, condotti da guide certificati, sono ideali anche per principianti e per le famiglie con bambini.

Laboratori e incontri, anche a tavola

Numerosi anche i laboratori e le lavorazioni dal vivo: dal merletto alla legatoria, dalle miniature alla tornitura, il pubblico potrà toccare con mano il fascino della creazione di un prodotto artigiano. Curioso il collegamento di Martedì 1 Novembre alle ore 14.00 con il Maestro Cartaio Sandro Tiberi che, dalla sua bottega di Fabriano, racconterà al pubblico l’arte antica di produzione della carta. Spazio anche ai nuovi mestieri dell’artigianato: lunedì 31 ottobre sarà la volta dell’esperta di armocromia Arianna Lentisco che insieme alla consulente di immagine e personal shopper Chiara Sironi offrirà preziosi consigli per rinnovare il look e il guardaroba.

Nella giornata del 2 Novembre, incontri one to one e consulenze personalizzate per operatori del settore artigiano con gli esperti di Promos e di Rete Ufficio Estero dedicate al miglioramento della capacità commerciale e al marketing. Nelle giornate di domenica 30 e mercoledì 2 novembre verrà offerta anche la possibilità di accedere a consulenze gratuite, sia per imprese che per cittadini, offerte dallo Sportello Casa di Confartigianato Imprese Lecco dedicate ai bonus edilizi.

Anche la tavola può diventare il veicolo per raccontare i valori e la cultura dell’artigianato; da qui l’idea di proporre al ristorante della fiera speciali menu dedicati alla tradizione enogastronomica lombarda: tutti i giorni, a pranzo e a cena il ristorante propone piatti iconici come la cassoeula, il brasato con polenta, i pizzoccheri della tradizione valtellinese o i casoncelli burro e salvia. Per i più salutisti, due speciali fuori menu: Ribollita di cavolo nero con cannellini e crostini di pane casereccio e un Piatto unico con Lasagne con ragù di borlotti, Torta salata con foglie verdi, Seitan fritto e Insalata mista.

Seguici sui nostri canali
Necrologie