Attualità
Una bellissima storia

Una nostra letterina diventa realtà: Iovine fa una sorpresa ad un piccolo calciatore del Cermenate

"Siamo felici che un desiderio delle nostre letterine, oltre ad aver già donato un pasto ai più bisognosi, si sia anche esaudito"

Una nostra letterina diventa realtà: Iovine fa una sorpresa ad un piccolo calciatore del Cermenate
Attualità Canturino, 29 Dicembre 2022 ore 11:20

A volte i desideri si trasformano in realtà e lo può testimoniare Leonardo della Virtus Calcio Cermenate che proprio qualche settimana fa esprimeva il suo desiderio sulle pagine del nostro Giornale di Cantù tramite la nostra iniziativa "Caro Babbo Natale vorrei..." e dopo qualche giorno lo ha visto realizzarsi.

Una nostra letterina diventa realtà: Iovine fa una sorpresa ad un piccolo calciatore del Cermenate

"Caro Babbo Natale sono Leonardo vorrei incontrare Iovine".

Questa la letterina pubblicata da Leonardo sul nostro settimanale grazie all'iniziativa "Caro Babbo Natale vorrei..." che per ogni desiderio da noi ricevuto dona un pasto donato al Banco Alimentare. Un desiderio espresso con la speranza che un giorno possa diventare realtà, ma Leonardo, di certo, non se lo aspettava così presto.

Infatti, nemmeno il tempo di arrivare a Natale che il giocatore del Como Alessio Iovine ha deciso di fare una sorpresa al suo piccolo ammiratore facendogli visita al centro sportivo di Cermenate.

320522566_917123206330471_693666264255345731_n
Foto 1 di 3
321095201_845462689996547_2085699570374229053_n
Foto 2 di 3
321648134_713207290141486_6792388629350625405_n
Foto 3 di 3

"E si sa, a Natale tutto può accadere, tutto è magico, fantastico proprio come alla Virtus! E come nelle favole, Babbo Natale ha esaudito il desiderio di Leonardo e così il giovane atleta del settore giovanile della Virtus è riuscito ad abbracciare il suo "super eroe". Non c'è nulla di più bello nel vedere un bambino piangere di gioia".

Questo il commento della società. Mentre noi possiamo solamente dire di essere felici che un desiderio delle nostre letterine, oltre ad aver già donato un pasto ai più bisognosi, si sia anche esaudito.

Seguici sui nostri canali
Necrologie